analisi comparativa

Google Gemini e ChatGPT a confronto



Indirizzo copiato

Abbiamo sottoposto Gemini Advanced (Ultra) e ChatGPT 4 Turbo a un test pratico: quattro quesiti semplici, con l’intento di svelare le caratteristiche distintive e come massimizzare le prestazioni. Ecco come è andata

Pubblicato il 14 feb 2024

Andrea Viliotti

B2B Data-Driven Lead Generation Specialist



chatgpt-logo

Google ha recentemente lanciato il suo ultimo modello Gemini in tre varianti: Ultra, Pro e Nano. Ultra è il più potente, ideale per compiti complessi. Pro offre una gamma ampia di applicazioni, mentre Nano eccelle nell’efficienza su dispositivi mobili. Gemini Ultra è disponibile tramite il piano Google One AI Premium a 21,99 euro/mese, che include anche 2 TB di spazio e funzionalità aggiuntive di Google One​.

Gemini Google api

Questa novità intensifica la competizione con le chatbot di OpenAI, portando il confronto a un livello superiore. Per esplorare in profondità le distinzioni tra le due piattaforme, si propone un’analisi comparativa attraverso un test pratico. Utilizzeremo le versioni desktop di Gemini Advanced (Ultra) e ChatGPT 4 Turbo, sottoponendole a quattro quesiti semplici, con l’intento di svelare le caratteristiche distintive e l’essenza digitale che le caratterizza, piuttosto che massimizzare le prestazioni.

Gemini Advanced e ChatGPT 4 Turbo

Esaminando l’interfaccia utente, quella di Gemini Advanced risulta simile a quella di ChatGPT 4 Turbo, ma presenta alcune funzionalità distintive. Una di queste è la possibilità, offerta da Gemini, di ricevere tre diverse risposte per ogni domanda, opzione non immediatamente disponibile su ChatGPT senza una richiesta aggiuntiva. Questo aspetto evidenzia la differenza nei tempi di risposta, con Gemini che mostra una maggiore efficienza.

Un altro elemento che distingue l’esperienza utente su Gemini è l’introduzione di funzionalità avanzate. Per esempio, la funzione “Modifica risposta” permette di personalizzare la lunghezza e lo stile del testo, rendendolo più conciso, esteso, semplice, informale o professionale, una comodità che su ChatGPT richiede un ulteriore input. Inoltre, Gemini integra una pratica opzione di condivisione ed esportazione diretta, particolarmente utile per l’ecosistema Google, come la creazione di bozze in Gmail, una procedura meno immediata su ChatGPT.

Una funzione distintiva di Gemini è la verifica delle risposte, che evidenzia le informazioni confermate da Google e segnala quelle non verificabili, migliorando la trasparenza e la fiducia nell’informazione fornita. Anche se ChatGPT permette di effettuare verifiche simili, il processo è meno integrato e richiede più passaggi.

Tuttavia, ChatGPT mantiene alcuni vantaggi, come la capacità di analizzare una varietà più ampia di formati di files, non limitandosi alle immagini. Questa flessibilità può essere cruciale per specifiche applicazioni professionali, sebbene Gemini stia lavorando per superare questo limite attraverso l’integrazione con servizi di archiviazione cloud come Google Drive.

Ricerca

La funzionalità di Gemini che permette di attingere dati web in diretta attraverso Google Search le conferisce un margine di superiorità su ChatGPT, il cui ultimo aggiornamento risale ad aprile 2023. Tuttavia, è importante sottolineare che ChatGPT non è privo di risorse: ha la capacità di consultare contenuti web mediante Bing Search e può ampliare la sua connessione alla rete attraverso l’uso di plugin dedicati, che gli permettono di interagire anche con Google Search.

In aggiunta, Gemini desktop offre la possibilità di dettare i prompt e ricevere risposte vocali, un vantaggio per l’efficienza e l’accessibilità, funzioni che sono accessibili da entrambe le piattaforme nella versione mobile. Malgrado queste innovazioni, Gemini non include alcune funzionalità avanzate presenti in ChatGPT, come i plugin, i GPTs, gli interpreti di codice e altre estensioni che ampliano le capacità della piattaforma.

Privacy

ChatGPT 4 Plus e Gemini Advantage presentano approcci simili ma con differenze significative riguardo la privacy. Entrambi raccolgono dati testuali, interazioni utente e metadati, utilizzati per migliorare i modelli e la ricerca. ChatGPT 4 Plus consente la condivisione di dati con terzi previo consenso, mentre Gemini Advantage, specie nella versione a pagamento che include dati di fatturazione, garantisce la non condivisione senza esplicito assenso dell’utente. Entrambi offrono opzioni per la gestione della privacy e la cancellazione dei dati, evidenziando l’importanza di equilibrare innovazione e rispetto della privacy nell’era digitale.

Analisi comparativa delle piattaforme

Per esaminare e confrontare le competenze di Google Gemini e ChatGPT, è stato allestito un esperimento incentrato su quattro quesiti precisi, ciascuno formulato per sondare le peculiarità di rendimento delle due piattaforme in vari scenari:

  1. Analisi di fattibilità nel settore energetico: la prima domanda indaga sulla capacità delle piattaforme di effettuare un’analisi preliminare di fattibilità per una compagnia energetica interessata ad entrare nel mercato tedesco. Questo test mira a valutare come Gemini e ChatGPT raccolgono, analizzano e presentano dati e informazioni riguardanti le dinamiche di mercato, le principali aziende concorrenti e le potenziali barriere all’ingresso.
  2. Competenze di analisi visiva: la seconda domanda esplora come ciascuna piattaforma gestisce l’analisi visiva, concentrandosi sull’interpretazione di uno screenshot da una dashboard di business intelligence. L’obiettivo è comprendere come Gemini e ChatGPT elaborano e descrivono informazioni visuali, estrarre dati rilevanti e fornire deduzioni utili dalle visualizzazioni di dati aziendali.
  3. Esame di contenuti testuali: ll terzo quesito si concentra sull’abilità delle piattaforme di analizzare il contenuto di un articolo, valutando la loro capacità di sintesi, di comprensione del testo e di estrazione delle informazioni chiave.
  4. Supporto nell’uso di formule matematiche in Excel: la quarta domanda richiede a entrambe le piattaforme di assistere un utente nell’applicazione di formule matematiche all’interno di un foglio di calcolo Excel. Questo scenario testa la capacità didattica e di supporto pratico di Gemini e ChatGPT, valutando come possono guidare un utente attraverso procedure tecniche specifiche.

Le risposte fornite da Gemini e ChatGPT a ciascuno degli interrogativi posti corrispondono rispettivamente alla prima replica di ChatGPT e alla prima delle tre opzioni proposte da Gemini e sono documentate nell’appendice dell’articolo.

Analisi di fattibilità per l’ingresso nel mercato energetico tedesco

Domanda

La nostra impresa intende espandersi nel settore energetico tedesco, dove si profilano come nostri diretti rivali aziende di rilievo quali RWE, E.ON e EnBW. È essenziale procedere con un’analisi dettagliata delle tre società, identificando specificatamente le loro aree di eccellenza e i segmenti in cui mostrano vulnerabilità. Nell’analisi riporta tutti i dati numerici recuperabili in rete.

Valutazione comparativa delle prestazioni di ChatGPT e Gemini

Confrontando le risposte delle piattaforme di AI Gen si osservano differenze significative in termini di struttura, dettaglio e approccio nell’analisi delle aziende RWE, E.ON e EnBW.

La risposta di ChatGPT 4 Turbo presenta un’analisi più qualitativa, con una narrazione che delinea le aree di eccellenza e le vulnerabilità di ciascuna azienda in modo ampio. Questo approccio fornisce una visione generale delle strategie aziendali e delle sfide di settore, ma senza enfatizzare i dati numerici. Tuttavia, viene suggerito di consultare i rapporti annuali e le comunicazioni ufficiali delle aziende per dati aggiornati, riconoscendo l’importanza delle informazioni quantitative per una valutazione completa.

D’altra parte, la risposta di Gemini Advanced si distingue per l’inclusione esplicita di dati numerici. Questo metodo fornisce una base concreta per valutare la posizione di mercato e le performance finanziarie di ciascuna azienda, elementi cruciali per un’analisi competitiva approfondita.

In termini di pertinenza ed efficacia per una decisione strategica di espansione, la risposta di Gemini Advanced appare più adatta. L’inclusione di dati numerici specifici consente una valutazione più oggettiva e quantificabile delle performance aziendali, che è fondamentale per comprendere la dinamica competitiva nel settore energetico tedesco e identificare opportunità e minacce. Questo approccio facilita la formulazione di strategie basate su dati, consentendo di confrontare direttamente le proprie capacità e risorse con quelle dei principali concorrenti.

Tuttavia, è importante notare che entrambe le analisi offrono spunti validi e potrebbero essere considerate complementari. L’approccio qualitativo di ChatGPT 4 Turbo fornisce un contesto e una comprensione delle strategie aziendali, mentre i dati numerici offerti dal Gemini Advanced permettono una valutazione quantitativa delle performance. Un’analisi ideale combinerebbe questi due approcci, integrando una base di dati numerici con una comprensione qualitativa delle strategie aziendali, delle tendenze di settore e delle potenziali vulnerabilità.

Elaborazione di immagini in contesti di business intelligence

Immagine che contiene testo, schermata, mappa, softwareDescrizione generata automaticamente

© https://www.metriks.ai/

Domanda

Ti chiedo di fare l’analisi delle performance aziendali attraverso la dashboard di business intelligence allegata. Riporta i dati presenti e fanne tutte le deduzioni possibili.

Valutazione comparativa delle prestazioni di ChatGPT e Gemini

ChatGPT 4 Turbo si concentra su un’analisi dettagliata dei dati presenti nella dashboard, evidenziando l’importanza del settore automobilistico nel fatturato totale e la significativa presenza dell’azienda in diverse regioni d’Europa. Sottolinea l’importanza dei clienti principali e la variazione stagionale del fatturato mensile, fornendo un’interpretazione delle possibili implicazioni di queste variazioni. Conclude suggerendo la necessità di un’analisi più profonda per comprendere le dinamiche dei mercati e settori e l’impatto delle fluttuazioni mensili. Si deve evidenziare che, nell’analisi effettuata, ChatGPT attribuisce impropriamente a Maticus e Zephyr un fatturato stimato di circa 1,7 milioni di euro.

La piattaforma Gemini Advanced offre un’analisi che, a differenza di quanto disponibile nella dashboard fornita, arricchisce il report con deduzioni dettagliate riguardanti il fatturato geografico. Tali informazioni, assenti nell’interfaccia base, sono inventati ex novo dalla piattaforma. Inoltre, afferma che il fatturato è in crescita costante, il che è in contrasto con il grafico del fatturato mensile fornito, che mostra fluttuazioni piuttosto che una crescita costante. La sua risposta si conclude con raccomandazioni generiche per la crescita futura dell’azienda.

La risposta di ChatGPT 4 Turbo sembra essere più pertinente ed efficace. Si basa esclusivamente sui dati forniti, evitando deduzioni non supportate dal materiale a disposizione, come la distribuzione del fatturato per geolocalizzazione che il Gemini Advanced ha menzionato senza che fosse effettivamente visibile nei grafici presenti. ChatGPT 4 Turbo inoltre fornisce un’analisi che suggerisce direzioni specifiche per indagini future. Questo approccio è più adatto per un’analisi imparziale e basata sui fatti delle performance aziendali.

In conclusione, per un’analisi accurata e basata sui fatti, la risposta di ChatGPT 4 Turbo si dimostra più affidabile e utile per comprendere i dati riportati su dashboard di business intelligence.

Cosa ne pensano gli esperti di analisi finanziaria?

Per valutare in modo professionale le performance delle piattaforme di intelligenza artificiale, abbiamo richiesto il parere esperto di Tiziano Cetarini, figura di spicco nel panorama italiano della finanza, della tecnologia e della sostenibilità aziendale.

Nel suo approfondimento sulle analisi prodotte dai sistemi di intelligenza artificiale ChatGPT 4 Turbo e Gemini Advanced, Cetarini fornisce una visione critica riguardo le loro capacità nell’ambito dell’elaborazione dati. Gemini Advanced si distingue per un approccio più neutro e impersonale, che riflette la natura essenzialmente algoritmica di un bot, risultando un’analisi che manca di personalizzazione. Questa modalità di presentazione dei dati e le raccomandazioni vaghe potrebbero rappresentare un ostacolo all’applicazione pratica di tali informazioni nelle strategie aziendali.

D’altro canto, ChatGPT 4 Turbo, pur adottando un tono più vicino all’interazione umana e mostrando una capacità di dialogo che include incertezze e questioni aperte, non riesce a superare il limite delle generalizzazioni nelle sue analisi e consigli, limitando di fatto la profondità analitica necessaria.

Cetarini sottolinea che, nonostante entrambi i sistemi siano esempi eccellenti di intelligenza artificiale generativa, mostrano carenze notevoli nel settore dell’analitica finanziaria. Le loro risposte non sembrano offrire un contributo concreto agli analisti.

L’orientamento di Cetarini verso una metodologia di interazione più “umanizzata”, simile a quella adottata da ChatGPT, sottolinea la rilevanza di tale approccio. Tuttavia, egli ribadisce che per un’analisi dettagliata e strategica è indispensabile ricorrere a sistemi di intelligenza artificiale specializzati.

In conclusione, nonostante i progressi nel campo dell’intelligenza artificiale generativa, queste tecnologie devono ancora percorrere un lungo cammino prima di poter sostituire o equipararsi alla precisione e alla profondità analitica che un esperto umano può raggiungere attraverso l’utilizzo di strumenti dedicati di business intelligence e analytics.

Esame critico dei contenuti

Il test in questione riguarda l’analisi e la sintesi di un ampio corpus testuale. Inizialmente, è stato sottoposto un documento contenente oltre 92.000 caratteri alle piattaforme in esame. ChatGPT ha fornito una risposta soddisfacente. Al contrario, Gemini Advanced, fin da subito, ha generato sintesi non pertinenti, elaborando testi non corrispondenti a quelli presentati. Successivamente, ha manifestato l’incapacità di processare il testo, entrando in conflitto con le sue presunte capacità e finalità. Queste difficoltà da parte di Gemini Advanced testimonia un limite nella gestione di testi voluminosi.

Per condurre un’analisi comparativa accurata, ho limitato il testo ai primi 9000 caratteri dell’articolo da esaminare.

Domanda

Analizza il contenuto e sintetizza questo testo” … “(il testo sottoposto alle due piattaforme sono i primi 9000 caratteri di questo articolo “Modeling and prediction of business success: a survey.” https://link.springer.com/article/10.1007/s10462-023-10664-4)

Valutazione comparativa delle prestazioni di ChatGPT e Gemini

Tra le due analisi presentate, l’analisi di ChatGPT risulta essere più attinente al testo fornito. Questo perché l’analisi di ChatGPT cattura e riflette accuratamente la vasta gamma di temi trattati nel testo originale, inclusa l’importanza delle imprese nell’economia, il parallelismo tra il ciclo di vita delle imprese e quello degli organismi viventi, e il ruolo dell’intelligenza artificiale, in particolare del machine learning e del deep learning, nella modellazione e previsione del successo aziendale.

Il testo fornito sottolinea l’importanza critica del successo aziendale non solo per i proprietari ma anche per l’ecosistema economico a livello regionale, nazionale e globale, un concetto che viene evidenziato efficacemente nell’Analisi di ChatGPT attraverso il confronto con un organismo vivente che attraversa diverse fasi di vita. Inoltre, il testo fornito introduce un framework triangolare (Investment-Business-Market, IBM) per esaminare i collegamenti tra investimenti, impresa e mercato, un elemento centrale anche nell’Analisi di ChatGPT, che discute come le caratteristiche aziendali vengano categorizzate in tre aree principali: vendite, gestione e innovazione.

Inoltre, l’Analisi di ChatGPT abbraccia il concetto di utilizzare il machine learning e il deep learning per affrontare la sfida di modellare e prevedere il successo aziendale, evidenziando la natura ad hoc e guidata dal dominio di molti approcci esistenti, che il testo da analizzare critica per la loro mancanza di sistematicità. Questo aspetto viene sottolineato nell’analisi di ChatGPT con l’obiettivo di proporre una revisione sistematica per affrontare tali limitazioni.

Mentre l’Analisi di Gemini offre una sintesi utile e dettagliata che si concentra sui metodi di machine learning e deep learning per la previsione del successo aziendale, mettendo in luce l’importanza di misurare il successo attraverso indicatori come IPO e M&A, ma non cattura completamente l’ampiezza del framework IBM o la discussione sul parallelo tra le aziende e gli organismi viventi, che sono elementi distintivi del testo fornito.

Pertanto, l’Analisi di ChatGPT si allinea più strettamente con il contenuto e il tono del testo fornito, offrendo una comprensione completa e multidimensionale del successo aziendale che include sia le sfide sia le soluzioni proposte nel testo fornito.

Supporto nell’applicazione delle formule matematiche in Excel

Domanda

Pur non avendo precedenti esperienze con Excel, mi trovo attualmente nella situazione di doverlo impiegare in contesto professionale, in particolare per l’applicazione di una formula matematica in una delle sue celle. Potresti illustrarmi i passaggi fondamentali per attuare questa operazione, considerando che sto utilizzando la versione italiana del software?

Valutazione comparativa delle prestazioni di ChatGPT e Gemini

Analizzando le risposte fornite dalle due piattaforme di AI Gen in merito all’utilizzo delle formule matematiche in Excel, emergono diverse prospettive e approcci che meritano un’attenta riflessione. Entrambe le risposte forniscono una guida dettagliata e step-by-step sull’applicazione delle formule, ma con toni e accenti leggermente differenti che possono influenzare la comprensione e l’apprendimento dell’utente finale.

ChatGPT 4 Turbo adotta un approccio molto strutturato, quasi didattico, nella sua spiegazione. La sua risposta è suddivisa in punti chiari e ben definiti, che guidano l’utente attraverso ogni fase del processo, dalla preparazione del foglio di lavoro all’applicazione e modifica delle formule. Un aspetto particolarmente apprezzabile della risposta di ChatGPT 4 Turbo è l’enfasi sulla flessibilità e sulle potenzialità di Excel, come mostrato nell’invito a esplorare le varie funzioni offerte dal software e nell’utilizzo di strumenti di aiuto come “Inserisci Funzione”. Inoltre, la citazione di riferimenti sia assoluti che relativi offre agli utenti una solida base per approfondire la loro conoscenza e impiegare il programma con maggiore consapevolezza.

D’altra parte, la risposta di Gemini Advanced, pur essendo anch’essa chiara e ben articolata, sembra focalizzarsi maggiormente sull’immediatezza dell’esecuzione, con un linguaggio diretto e pratico che punta dritto all’obiettivo: inserire e applicare una formula. Questo approccio potrebbe risultare particolarmente efficace per utenti che cercano una guida rapida e senza fronzoli. La menzione dell’autocompletamento e dell’ordine di precedenza degli operatori matematici sono dettagli preziosi che possono aiutare l’utente a evitare errori comuni e a comprendere meglio il funzionamento delle formule in Excel.

In conclusione, entrambe le risposte offrono spunti validi e guide pratiche per l’inserimento di formule matematiche in Excel. La scelta tra i due approcci dipenderà dalle esigenze specifiche dell’utente, dalla sua familiarità con il software e dal suo stile di apprendimento. Un principiante potrebbe apprezzare l’approccio dettagliato e strutturato di ChatGPT 4 Turbo, mentre chi cerca una guida rapida e pratica potrebbe preferire la risposta diretta di Gemini Advanced.

Conclusioni

L’analisi comparativa tra Gemini e ChatGPT sottolinea una dinamica di complementarità anziché di rivalità diretta, con ogni piattaforma che si distingue in ambiti specifici. Gemini sembra essere progettato per massimizzare la produttività nell’ambito dell’ecosistema Google, grazie a funzioni avanzate di personalizzazione e integrazione. D’altra parte, ChatGPT, grazie alla sua versatilità e alla capacità di elaborare vari formati di files, emerge come soluzione adattabile per compiti che necessitano di un’analisi dettagliata e multidimensionale dei dati.

L’esame delle prestazioni aziendali e l’uso di formule matematiche in Excel evidenziano come l’approccio distintivo e le competenze di ciascuna piattaforma possano incidere sull’interpretazione dei dati e sull’efficienza lavorativa.

Gemini privilegia l’elaborazione dei dati numerici e la generazione di conclusioni rapide, benché possa occasionalmente riportare dati errati e quindi portare a interpretazioni imprecise. Al contrario, ChatGPT adotta un approccio più qualitativo e contestualizzato, evidenziando come entrambe le tecnologie possano migliorare l’esperienza utente, adattandosi alle esigenze e al contesto particolare.

Nonostante Gemini appaia come una piattaforma in una fase di sviluppo meno avanzata rispetto a ChatGPT, rappresenta la prima risposta concreta di Google alla tecnologia di OpenAI, dopo più di un anno dall’introduzione di ChatGPT. La percezione è che Gemini rifletta un approccio più tecnico nelle sue risposte ma ancora con troppe allucinazioni, mentre ChatGPT adotta una prospettiva più umanistica e con capacità tecniche decisamente superiori, almeno per ora, a Gemini.

Contrariamente a quanto si potrebbe ipotizzare, l’accesso immediato di Gemini ai dati web non si traduce in un miglioramento sostanziale delle prestazioni rispetto a ChatGPT. Quest’ultimo, grazie alla sua integrazione diretta con Bing e ai plugin per Google, mantiene una competitività equivalente.

L’intervento di Tiziano Cetarini ha messo in luce un aspetto cruciale per comprendere l’impiego appropriato delle piattaforme di intelligenza artificiale generativa, quali ChatGPT e Gemini. Questi strumenti, essendo di natura generalista e non specialistica, non possono fornire risposte totalmente professionali. Invece, i loro output dovrebbero essere considerati come risorse preliminari, che richiedono l’elaborazione critica e l’expertise di specialisti del settore per trasformarli in prodotti finiti di qualità professionale.

Inoltre, l’efficacia nell’uso delle piattaforme di intelligenza artificiale generativa può essere notevolmente incrementata mediante la pratica del “prompt engineering”. Questo approccio si basa sulla formulazione accurata e strategica delle domande poste alle piattaforme, al fine di indurre risposte più precise e pertinenti. Di conseguenza, affidarsi acriticamente agli output forniti da queste tecnologie, senza sottoporli a un’analisi minuziosa, è vivamente sconsigliato a causa del rischio di incorrere in errori e incomprensioni dovuti a possibili imprecisioni.

Superando le sfide legate all’incoerenza nella qualità e nell’accuratezza delle risposte, nonché migliorando la personalizzazione in base alle esigenze degli utenti, il predominio di una piattaforma sull’altra dipenderà dalle strategie future di OpenAI e Google.

Clicca qui per approfondire il test e leggere tutte le domande e le risposte delle piattaforme

Articoli correlati

Articolo 1 di 4