analisi comparativa

Google Gemini e ChatGPT a confronto: domande e risposte delle piattaforme



Indirizzo copiato

Abbiamo sottoposto Gemini Advanced (Ultra) e ChatGPT 4 Turbo a un test pratico: quattro quesiti. Ecco in dettaglio le domande e risposte

Pubblicato il 14 feb 2024

Andrea Viliotti

B2B Data-Driven Lead Generation Specialist



Gemini Google

Gemini Advanced (Ultra) e ChatGPT 4 Turbo: per esplorare in profondità le distinzioni tra le due piattaforme, abbiamo effettuato un’analisi comparativa attraverso un test pratico (visualizzabile a questo link).

Abbiamo utilizzato le versioni desktop sottoponendole a quattro quesiti semplici.

Analisi di fattibilità nel settore energetico

Domanda: La nostra impresa intende espandersi nel settore energetico tedesco, dove si profilano come nostri diretti rivali aziende di rilievo quali RWE, E.ON e EnBW. È essenziale procedere con un’analisi dettagliata delle tre società, identificando specificatamente le loro aree di eccellenza e i segmenti in cui mostrano vulnerabilità. Nell’analisi riporta tutti i dati numerici recuperabili in rete.

Risposta di ChatGPT 4 Turbo:

L’espansione nel settore energetico tedesco richiede un’analisi approfondita dei principali attori del mercato, in particolare RWE, E.ON e EnBW. Queste tre aziende rappresentano pilastri fondamentali dell’industria energetica in Germania, ognuna con le proprie aree di eccellenza e potenziali vulnerabilità.

RWE AG

Aree di Eccellenza:

Produzione Energetica Diversificata: RWE si distingue per la sua ampia gamma di fonti energetiche, inclusa l’energia rinnovabile, il gas e il carbone, posizionandosi come un fornitore energetico versatile.

Investimenti nell’Energia Rinnovabile: L’azienda ha incrementato significativamente gli investimenti nelle energie rinnovabili, con una capacità installata di energia verde che continua a crescere.

Presenza Internazionale: RWE vanta una forte presenza internazionale, consentendole di diversificare i rischi di mercato e di sfruttare opportunità in diverse regioni geografiche.

Vulnerabilità:

Dipendenza dal Carbone: Nonostante gli sforzi di diversificazione, RWE rimane parzialmente dipendente dal carbone, una fonte energetica in declino a causa delle politiche ambientali e della pressione pubblica per una transizione verde.

Sfide Regolamentari: Le rigide regolamentazioni ambientali in Europa e in Germania possono limitare alcune delle attività di RWE, soprattutto quelle legate ai combustibili fossili.

E.ON SE

Aree di Eccellenza:

Rete di Distribuzione: E.ON gestisce una vasta rete di distribuzione di energia, posizionandosi come leader nel trasporto di elettricità e gas in diverse regioni.

Servizi al Cliente e Innovazione: L’azienda è nota per il suo forte impegno nei servizi al cliente e nelle soluzioni energetiche innovative, come la smart home e l’efficienza energetica.

Focalizzazione sull’Energia Pulita: E.ON ha compiuto passi significativi per allontanarsi dai combustibili fossili, concentrando i suoi sforzi sull’energia rinnovabile e sulle reti intelligenti.

Vulnerabilità:

Ristrutturazione e Debito: La ristrutturazione aziendale e la gestione del debito hanno rappresentato sfide per E.ON, influenzando la sua capacità di investire in nuove tecnologie e espansione.

Competitività nel Settore Rinnovabile: Nonostante la sua spinta verso l’energia pulita, E.ON deve affrontare una forte concorrenza in un settore delle energie rinnovabili sempre più affollato.

EnBW Energie Baden-Württemberg AG

Aree di Eccellenza:

Transizione Energetica: EnBW è fortemente impegnata nella transizione energetica, con l’obiettivo di aumentare la propria capacità di energia rinnovabile e ridurre la dipendenza dai combustibili fossili.

Innovazione e Sviluppo Tecnologico: L’azienda investe in tecnologie innovative, inclusi progetti di mobilità elettrica e soluzioni di storage energetico, per rimanere all’avanguardia nel settore.

Vulnerabilità:

Focalizzazione Regionale: A differenza di RWE e E.ON, EnBW ha una forte focalizzazione sul mercato tedesco, il che potrebbe limitare le sue opportunità di crescita in un contesto globale.

Sfide nell’Espansione delle Rinnovabili: Nonostante l’impegno nell’espansione delle energie rinnovabili, EnBW deve affrontare le sfide legate all’integrazione di queste fonti nel mix energetico e alla volatilità dei prezzi dell’energia.

Dati Numerici

I dati finanziari e operativi specifici per RWE, E.ON e EnBW possono variare nel tempo. Per ottenere informazioni aggiornate, inclusi ricavi, utili, capacità di produzione di energia e investimenti in tecnologie, è consigliabile consultare direttamente i rapporti annuali e le comunicazioni ufficiali delle aziende, nonché banche dati finanziarie e report di analisi di settore. Questo approccio consente di avere una visione aggiornata e accurata del posizionamento di ciascuna azienda nel contesto del mercato energetico tedesco e globale.

Risposta di Gemini Advanced:

Analisi dei Concorrenti: RWE, E.ON e EnBW

Premessa:

L’espansione nel settore energetico tedesco richiede un’analisi approfondita dei principali concorrenti: RWE, E.ON e EnBW. Lo studio si concentra su aree di eccellenza e vulnerabilità, supportato da dati numerici.

RWE:

Aree di eccellenza:

Leader globale nelle energie rinnovabili:

Capacità eolica installata: 10 GW (2022)

Capacità solare fotovoltaica: 3 GW (2022)

Forte presenza nel mercato europeo dell’energia:

Ricavi 2022: 77,4 miliardi di euro

EBITDA 2022: 15,7 miliardi di euro

Solida esperienza e know-how nel settore energetico:

125 anni di esperienza nel settore energetico

19.000 dipendenti in tutto il mondo

Vulnerabilità:

Dipendenza dai combustibili fossili:

Il 55% della produzione di energia deriva da combustibili fossili (2022)

Esposizione a rischi normativi e di prezzo del carbonio

Rallentamento della crescita degli investimenti nelle rinnovabili:

Investimenti in rinnovabili 2022: 2,5 miliardi di euro

Rischio di perdere terreno rispetto ai concorrenti più aggressivi

E.ON:

Aree di eccellenza:

Forte brand e base clienti:

50 milioni di clienti in tutto il mondo

Elevato livello di fidelizzazione dei clienti

Ampio portafoglio di attività energetiche:

Generazione, distribuzione e vendita di energia

Presenza in diversi segmenti di mercato

Impegno per la transizione energetica:

Obiettivo di zero emissioni nette entro il 2045

Investimenti significativi nelle rinnovabili

Vulnerabilità:

Complessità della struttura aziendale:

Rischio di inefficienza e scarsa flessibilità

Difficoltà di integrazione di nuove acquisizioni

Esposizione al rischio di mercato:

Prezzi volatili dell’energia

Cambiamenti normativi

EnBW:

Aree di eccellenza:

Forte focus sulle energie rinnovabili:

Capacità eolica installata: 5,2 GW (2022)

Capacità solare fotovoltaica: 3,4 GW (2022)

Posizione di leader nel mercato tedesco dell’energia:

Ricavi 2022: 28,6 miliardi di euro

EBITDA 2022: 5,1 miliardi di euro

Cultura aziendale innovativa e orientata al cliente:

Investimenti in tecnologie digitali e smart grid

Sviluppo di nuovi prodotti e servizi

Vulnerabilità:

Dimensione relativamente ridotta rispetto ai concorrenti:

Rischio di minore diversificazione e minore capacità di investimento

Minore influenza sul mercato

Dipendenza dal mercato tedesco:

Rischio di esposizione a cambiamenti normativi o economici in Germania

Riepilogo:

RWE, E.ON e EnBW sono tutti concorrenti forti con diverse aree di eccellenza e vulnerabilità. RWE vanta una leadership globale nelle rinnovabili, ma è ancora dipendente dai combustibili fossili. E.ON ha un forte brand e un’ampia base clienti, ma deve affrontare una struttura aziendale complessa. EnBW è focalizzata sulle rinnovabili e ha una forte posizione nel mercato tedesco, ma è relativamente piccola e dipendente da un unico mercato.

Considerazioni per la vostra azienda:

Identificare i segmenti di mercato più attrattivi:

RWE: Mercato europeo dell’energia eolica e solare

E.ON: Mercato tedesco dell’energia retail

EnBW: Mercato tedesco delle rinnovabili

Sfruttare le vostre aree di forza per competere con i rivali:

Vantaggio competitivo in termini di costi, innovazione o servizio clienti

Sviluppare una strategia di differenziazione per distinguersi dai concorrenti:

L’azienda può concentrarsi su un segmento di nicchia del mercato energetico: Questo può permettere all’azienda di diventare leader in quel segmento e di acquisire un vantaggio competitivo.

L’azienda può sviluppare un modello di business innovativo: Questo può permettere all’azienda di distinguersi dai concorrenti e di attrarre nuovi clienti.

L’azienda può puntare sulla sostenibilità: L’azienda può impegnarsi per la sostenibilità ambientale e sociale per distinguersi dai concorrenti e attirare clienti attenti a questi valori.

Altri fattori da considerare:

Le tendenze del mercato energetico: L’azienda deve monitorare le tendenze del mercato energetico per identificare nuove opportunità e sfide.

Le normative del settore energetico: L’azienda deve essere conforme alle normative del settore energetico per evitare sanzioni e danni alla reputazione.

Le risorse e le capacità dell’azienda: L’azienda deve valutare le proprie risorse e capacità per identificare le strategie più realistiche e realizzabili.

In conclusione, l’analisi dei concorrenti è un passo fondamentale per l’espansione nel settore energetico tedesco. L’azienda deve identificare i segmenti di mercato più attrattivi, sfruttare le proprie aree di forza e sviluppare una strategia di differenziazione per competere con successo con i rivali.

Competenze di analisi visiva

Domanda: Ti chiedo di fare l’analisi delle performance aziendali attraverso la dashboard di business analytics allegata. Riporta i dati presenti e fanne tutte le deduzioni possibili.

Risposta ChatGPT: La dashboard di business analytics che hai condiviso presenta una ricchezza di informazioni relative alle performance di un’azienda nell’anno fiscale 2022. Ecco un’analisi dettagliata dei dati presentati:

Fatturato Totale: La cifra complessiva ammonta a 20.964.013 €, che rappresenta l’entrata totale generata dall’azienda nel periodo specificato.

Fatturato per Canale:

Industria Automobilistica: Rappresenta la quota più significativa del fatturato con 12.994.664 €.

Costruzioni Elettriche: Segue con 4.724.156 €.

Edilizia: Con 1.346.383 €.

Industria Ferroviaria: Contribuisce con 1.054.309 €.

Fatturato per Cliente:

La dashboard elenca i primi 10 clienti in termini di fatturato. Il cliente con il fatturato più alto è Elora Srl con 4.102.782 di euro, seguito da Maticux Srl e Zephyr Srl con circa 1,7 milioni euro ciascuno. Questo segmento riflette la diversificazione della clientela e la dipendenza dell’azienda dai suoi clienti principali.

Geolocalizzazione Fatturato:

La mappa mostra la distribuzione geografica del fatturato. È evidente che l’azienda opera in varie regioni d’Europa, con punti focali in diversi paesi.

Fatturato per Categoria di Prodotto:

Ferro: È la categoria con il fatturato più elevato con 10.176.660 euro.

Ghisa: Segue con 8.042.147 euro.

Acciaio: Registra 2.335.398 euro.

Ferroleghe: La meno significativa con 409.809 euro.

Fatturato Mensile:

Vi è una variazione stagionale del fatturato mensile, con picchi in marzo (1,9 milioni euro) e un picco massimo in novembre (2,9 milioni euro). Questo potrebbe indicare una stagionalità nelle vendite o nel ciclo di acquisto dei clienti.

Dalle informazioni presenti, possiamo dedurre che l’azienda ha un forte orientamento verso l’industria automobilistica, con una presenza significativa anche nel settore delle costruzioni elettriche. La dipendenza da alcuni grandi clienti potrebbe essere un punto di forza in termini di volumi di vendita garantiti, ma anche un rischio se questi clienti dovessero ridurre o cessare gli acquisti.

La distribuzione geografica mostra una presenza internazionale, che potrebbe implicare una strategia di diversificazione del rischio e un’opportunità di espansione del mercato. Tuttavia, le specifiche localizzazioni del fatturato non sono dettagliate, il che impedisce un’analisi più profonda del mercato in termini di regioni o città.

Il fatturato mensile evidenzia una fluttuazione che potrebbe essere dovuta a fattori stagionali, campagne di vendita, variazioni nella domanda o eventi specifici dell’industria. Analizzare i trend storici e correlarli con eventi o azioni specifiche dell’azienda potrebbe offrire spunti per ottimizzare le vendite nei mesi più deboli.

In conclusione, l’azienda ha una solida base di clienti e una presenza internazionale, ma sarebbe opportuno approfondire l’analisi per comprendere meglio le dinamiche dei singoli mercati e settori, così come l’impatto delle fluttuazioni mensili sul flusso di cassa e sulla pianificazione strategica.

Risposta Gemini: Analisi delle Performance Aziendali

Dashboard:

L’immagine fornita mostra una dashboard di business analytics con dati relativi al fatturato aziendale. I dati sono aggregati per periodo, geolocalizzazione, canale di vendita, cliente e categoria di prodotto. La dashboard include anche un grafico del fatturato mensile e un grafico a torta del fatturato per categoria di prodotto.

Dati:

Fatturato totale:

20.964.013 € nel periodo 01/01/2022 – 31/12/2022

Fatturato per geolocalizzazione:

Italia: 10.543.090 euro

Europa: 8.964.013 euro

Resto del mondo: 1.457.910 euro

Fatturato per canale di vendita:

Industria automobilistica: 12.994.564 euro

Costruzioni e edilizia: 4.724.156 euro

Industria ferroviaria: 1.054.309 euro

Fatturato per cliente:

Elora Srl: 4.102.782 euro

Maticux Srl: 1.317.534 euro

Zephyr Srl: 1.151.186 euro

Fatturato per categoria di prodotto:

Ferro: 10.176.660 euro

Ghisa: 8.042.147 euro

Acciaio: 2.335.390 euro

Fatturato mensile:

Il fatturato mensile è in crescita costante da gennaio a dicembre 2022.

Il mese con il fatturato più alto è dicembre 2022, con un fatturato di 2,9 milioni di euro.

Deduzione:

L’azienda ha registrato un fatturato di 20.964.013 di euro nel periodo 01/01/2022 – 31/12/2022. Il fatturato è in crescita costante da gennaio a dicembre 2022. Il mese con il fatturato più alto è dicembre 2022, con un fatturato di 2,9 milioni di euro.

L’industria automobilistica è il canale di vendita più importante, con un fatturato di 12.994.564 di euro. L’Italia è il mercato più importante, con un fatturato di 10.543.090 di euro.

Il ferro è la categoria di prodotto con il fatturato più alto, con un fatturato di 10.176.660 di euro.

Altri punti salienti:

Il fatturato per cliente è molto concentrato, con i primi tre clienti che rappresentano il 25% del fatturato totale.

Il fatturato è distribuito uniformemente tra i diversi canali di vendita.

Il fatturato è distribuito uniformemente tra le diverse categorie di prodotto.

Conclusioni:

L’azienda sta performando bene, con un fatturato in crescita e una base di clienti diversificata. L’azienda dovrebbe continuare a concentrarsi sull’industria automobilistica e sul mercato italiano. L’azienda dovrebbe anche considerare di espandere la sua offerta di prodotti in altre categorie.

Raccomandazioni:

L’azienda dovrebbe continuare a monitorare le sue performance e identificare le aree di miglioramento.

L’azienda dovrebbe sviluppare un piano strategico per la crescita futura.

L’azienda dovrebbe investire in tecnologie e risorse per migliorare la sua efficienza e produttività.

Disclaimer:

Le informazioni e le deduzioni fornite in questa analisi si basano sui dati contenuti nella dashboard di business analytics fornita. L’analisi non tiene conto di altri fattori che potrebbero influenzare le performance aziendali.

Esame di contenuti testuali

Domanda: Analizza il contenuto e sintetizza questo testo “… “(il testo sottoposto alle due piattaforme sono i primo 9000 caratteri di questo articolo “Modeling and prediction of business success: a survey.” – https://link.springer.com/article/10.1007/s10462-023-10664-4)

Risposta di ChatGPT: Il testo esamina il ruolo cruciale delle imprese nell’economia globale, evidenziando come queste rappresentino l’elemento vitale delle comunità e i motori di sistemi economici. Attraverso un parallelo con gli organismi viventi, il documento descrive il ciclo di vita delle imprese, che comprende fasi di nascita, crescita, prosperità e declino. L’importanza del successo aziendale si estende oltre gli interessi dei proprietari, influenzando l’economia regionale, nazionale e globale. Nonostante il successo di aziende emergenti come Google, Apple e Facebook, molte imprese falliscono o scompaiono in breve tempo. Identificare modelli e fattori legati a questi fenomeni è una sfida che occupa economisti, imprenditori e funzionari governativi.

Il documento sottolinea come i recenti progressi nell’intelligenza artificiale, in particolare nel machine learning, abbiano fornito agli studiosi strumenti avanzati per modellare e prevedere il successo aziendale. Tuttavia, a causa della natura basata sui dati di questi metodi, gli approcci attuali sono spesso specifici per settore e progettati ad hoc. Viene proposta una revisione sistematica per modellare e prevedere il successo aziendale, introducendo un framework triangolare che collega investimenti, impresa e mercato (IBM) e categorizzando le caratteristiche in tre aree principali: vendite, gestione e innovazione. Il documento riepiloga vari metodi di machine learning e deep learning per la previsione e la modellazione del successo aziendale.

Il successo aziendale, misurato in termini di sopravvivenza e crescita, dipende da diversi fattori quali finanziamenti, crescita del mercato e innovazioni. La previsione del successo aziendale utilizza metodi statistici e di machine learning, evidenziando l’affidabilità e l’efficacia di questi ultimi. Algoritmi supervisionati e non supervisionati sono stati applicati per analizzare caratteristiche finanziarie, di mercato e demografiche.

Il documento conclude con la proposta di un quadro per la modellazione e la previsione del successo aziendale, utilizzando un approccio sistematico basato su un framework di investimento-impresa-mercato. Questo studio offre una panoramica completa degli approcci computazionali per la modellazione del successo aziendale, offrendo spunti preziosi per ricercatori, imprenditori e investitori nella comprensione dei fattori determinanti il successo in vari contesti aziendali.

Risposta di Gemini Advanced: Ecco una sintesi, in italiano, del testo fornito, riorganizzata per una maggiore chiarezza:

Introduzione

L’imprenditorialità è in ascesa a livello globale. I nuovi business affrontano il rischio di fallimento accanto alla probabilità di successo. L’analisi dei dati aziendali può aiutare a comprendere i fattori che determinano gli alti e bassi di un’impresa. Lo scopo di questo studio è proporre un approccio sistematico per prevedere il successo delle aziende usando tecniche di machine learning e deep learning.

Il successo degli affari

Da un punto di vista computazionale, il successo di un’azienda è misurato dalla sua sopravvivenza, crescita e capacità di evitare una chiusura forzata. Due pietre miliari fondamentali per misurare questo successo sono:

IPO (Offerta Pubblica Iniziale): possibilità che l’azienda diventi pubblica, offrendo azioni sul mercato.

Fusioni e acquisizioni: l’azienda viene unita a una di pari livello (fusione) o acquisita da una più grande.

Previsione del successo commerciale

Le tecniche di machine learning sono sempre più utilizzate per prevedere il successo aziendale. Tra i metodi comunemente impiegati troviamo:

Algoritmi supervisionati: Random Forest, Naive Bayes, Support Vector Machine, Alberi di decisione, Regressione Logistica.

Algoritmi non supervisionati: k-means clustering.

Metodi di Deep Learning: utilizzati per l’analisi e l’estrazione di dati testuali dal web a scopo previsionale.

Sebbene esistano già metodi per prevedere il successo commerciale, questo studio cerca un approccio più sistematico.

Quadro concettuale e Caratteristiche chiave

Questo lavoro introduce un modello concettuale unico rappresentato dal triangolo “Investimento-Azienda-Mercato” per illustrare le tre componenti fondamentali delle dinamiche commerciali. In base a questo schema, è possibile organizzare i vari indicatori ed i fattori collegati alle previsioni di successo aziendale.

In Conclusione

Questa analisi è utile per imprenditori, investitori e decisori in quanto ripercorre metodi moderni di analisi commerciale e presenta uno schema concettuale innovativo per comprendere i fattori che contribuiscono al successo aziendale.

Supporto nell’uso di formule matematiche in Excel

Domanda: pur non avendo precedenti esperienze con Excel, mi trovo attualmente nella situazione di doverlo impiegare in contesto professionale, in particolare per l’applicazione di una formula matematica in una delle sue celle. Potresti illustrarmi i passaggi fondamentali per attuare questa operazione, considerando che sto utilizzando la versione italiana del software?

Risposta ChatGPT: certamente, utilizzare Excel per applicare formule matematiche è una pratica comune e utile in molti contesti professionali. Anche senza precedenti esperienze, è possibile imparare i concetti di base per iniziare a lavorare con Excel. Ecco una guida passo-passo su come inserire e utilizzare una formula matematica in una cella di Excel, tenendo in considerazione che stai utilizzando la versione italiana del software:

1. Apertura di Excel e Preparazione del Foglio di Lavoro

Avvia Microsoft Excel sul tuo computer.

Crea un nuovo documento o apri un foglio di lavoro esistente in cui desideri inserire la formula.

2. Selezione della Cella

Clicca sulla cella in cui desideri inserire la formula. Questa sarà la cella che conterrà il risultato del calcolo.

3. Inserimento della Formula

Inizia la formula digitando il segno uguale =. In Excel, ogni formula inizia con =, seguito dall’espressione matematica che desideri calcolare.

Dopo il segno =, puoi inserire la tua formula matematica. Ad esempio, se vuoi sommare i valori contenuti nelle celle A1 e B1, la formula sarà =A1+B1.

Excel offre una vasta gamma di funzioni matematiche predefinite, come SOMMA, MEDIA, MAX, MIN e molte altre. Per utilizzare una di queste funzioni, digita il nome della funzione seguito da parentesi aperta (. Ad esempio, per sommare i numeri in un intervallo di celle da A1 a A10, puoi utilizzare =SOMMA(A1:A10).

4. Utilizzo del Pulsante ‘Inserisci Funzione’

Se non sei sicuro su quale formula o funzione utilizzare, Excel offre un utile strumento chiamato ‘Inserisci Funzione’ (Fx accanto alla barra della formula). Cliccandolo, potrai cercare la funzione che meglio si adatta alle tue necessità, e Excel ti guiderà attraverso i passaggi per completarla.

5. Conferma della formula

Dopo aver digitato la formula, premi il tasto Invio sulla tastiera per confermare. La cella mostrerà ora il risultato del calcolo basato sulla formula inserita.

Se desideri modificare la formula, puoi semplicemente cliccare nuovamente sulla cella, apportare le modifiche nella barra della formula e premere Invio per aggiornare il risultato.

6. Copia della formula in altre celle

Se desideri applicare la stessa formula ad altre celle, puoi utilizzare la funzionalità di trascinamento. Posiziona il cursore sull’angolo in basso a destra della cella con la formula fino a che non appare una piccola croce. Quindi, trascina questa croce sulle celle in cui desideri replicare la formula. Excel adatterà automaticamente le referenze di cella per le nuove posizioni.

Suggerimenti utili

Riferimenti Assoluti e Relativi: In Excel, puoi bloccare specifiche celle o colonne nelle tue formule usando il simbolo $. Ad esempio, $A$1 mantiene la cella A1 fissa anche quando copi la formula in altre celle.

Funzione aiuto: Utilizza la funzione ‘Aiuto’ (F1) di Excel o la documentazione online di Microsoft per esplorare ulteriori funzioni e ottenere esempi specifici.

Ricordati che la pratica è fondamentale quando si impara a utilizzare un nuovo software come Excel. Non esitare a sperimentare con diverse formule e funzioni per familiarizzare con l’ambiente e le sue potenzialità.

Risposta Gemini Advanced:

Applicare una formula matematica in Excel: guida passo-passo

1. Scegliere la cella di destinazione:

Seleziona la cella in cui vuoi visualizzare il risultato della formula.

2. Inserire la formula:

Digita il simbolo di uguale = nella cella selezionata.

Digita la formula desiderata, usando:

Valori numerici: inserisci direttamente i numeri.

Riferimenti di cella: clicca sulle celle a cui vuoi fare riferimento nella formula.

Operatori matematici: usa +, -, *, / per operazioni di base.

Funzioni integrate: Excel offre diverse funzioni predefinite, come SOMMA, MEDIA, MAX, ecc. Per usarle, digita il nome della funzione seguito da una parentesi aperta, inserisci i parametri necessari separati da virgole e chiudi con una parentesi.

Esempio:

Per calcolare la somma dei valori nelle celle A1 e A2, inserisci la seguente formula in una cella vuota:

=A1+A2

3. Completare la formula:

Premi Invio per applicare la formula e visualizzare il risultato.

4. Copiare la formula:

Se vuoi applicare la stessa formula ad altre celle, puoi copiarla:

Seleziona la cella con la formula.

Posiziona il cursore sul quadratino di riempimento nell’angolo inferiore destro della cella.

Trascina il quadratino sulle celle adiacenti in cui vuoi copiare la formula.

Consigli:

Autocompletamento: Excel può aiutarti a completare le funzioni e i riferimenti di cella. Digita le prime lettere e premi Tab per visualizzare le opzioni.

Guida di Excel: La funzione “Guida” di Excel offre spiegazioni dettagliate sulle formule e le funzioni. Premi F1 per accedervi.

Esempi online: Troverai numerosi tutorial e guide online con esempi pratici di come applicare formule matematiche in Excel.

Ricorda:

Le formule in Excel iniziano sempre con il simbolo di uguale =.

Fai attenzione all’ordine di precedenza degli operatori matematici.

Usa parentesi per forzare l’ordine di esecuzione desiderato.

Con un po’ di pratica, sarai in grado di applicare formule matematiche in Excel con dimestichezza!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3