approfondimento

Google Gemini, cos’è: come sfruttare il potenziale dell’AI in azienda



Indirizzo copiato

Tutte quello che c’è da sapere sul modello nato da Bard che offre funzionalità avanzate come generazione di testo, estrazione di dati, analisi del sentiment, generazione di immagini e ricerca di informazioni, utili per professionisti e aziende

Aggiornato il 14 mar 2024

Andrea Viliotti

B2B Data-Driven Lead Generation Specialist



Gemini Google

Le tecnologie AI Gen di Google, come Bard che ha dato origine a Gemini, si adattano a diversi scopi. Bard si occupava di migliorare le conversazioni AI, assicurando sicurezza e affidabilità. Mentre Gemini 1.0 ha introdotto la capacità di analizzare dati multimodali (testi, immagini, suoni, video), mentre Gemini 1.5, non ancora rilasciato al vasto pubblico ma solo a un gruppo ristretto di utenti, ha migliorato l’efficienza computazionale e la gestione di grandi volumi di dati. Questi avanzamenti hanno ampliato le applicazioni dell’AI Google in vari settori, dalla ricerca all’educazione.

Gemini offre funzionalità avanzate come la generazione di testo, l’estrazione di dati, l’analisi di sentiment, la generazione di immagini e la ricerca di informazioni, utili per professionisti e aziende. Le varianti più sofisticate di Gemini, come Ultra 1.0 che sta alla base di Gemini Advanced, hanno prestazioni migliori in termini di ragionamento logico. I piani di pagamento di Gemini variano per soddisfare diverse esigenze e budget, con opzioni per utenti occasionali, professionisti e aziende, evidenziando la flessibilità e l’adattabilità di questa tecnologia nell’ecosistema Google.

Da Google Bard a Google Gemini: cosa cambia

Google non smette di migliorare le sue tecnologie nell’area dell’intelligenza artificiale generativa. Tra queste, Bard è diventato Gemini 1.0 Ultra, Pro e nano e Gemini 1.5 Pro. Bard aveva come obiettivo principale il perfezionamento delle conversazioni generate dall’AI, enfatizzando la sicurezza, per evitare risposte nocive o inappropriate, e il collegamento a dati verificabili.

Ad esempio, interpellandolo sulle questioni etiche legate all’intelligenza artificiale, il sistema mirava a elaborare risposte non soltanto ben informate e congruenti, ma anche in linea con i principi etici condivisi. Ciò implicava un’attenta selezione delle informazioni per precludere dichiarazioni potenzialmente nocive o ingannevoli.

Gemini 1.0, invece, ha spinto i limiti consentendo all’AI di capire e analizzare informazioni da diversi tipi di dati non solo parole, ma anche immagini, suoni e video. Questa “multimodalità permette a Gemini di affrontare compiti che richiedono la sintesi di informazioni da diverse fonti, come interpretare una presentazione che combina grafici, parole e toni vocali per determinare il punto chiave dell’oratore.

Infine, Gemini 1.5 sposta l’accento sull’efficienza computazionale e sulla gestione di grandi volumi di informazioni, migliorando significativamente la capacità di ricordare e utilizzare dati complessi e prolungati nel tempo. Un esempio potrebbe essere analizzare una serie di documenti amministrativi per identificare temi e argomentazioni ricorrenti, un compito che richiede di considerare un vasto contesto e di ricordare dettagli specifici su lunghi periodi.

Google ha ampliato le sue offerte nel campo dell’AI passando da Bard a Gemini, una nuova tecnologia che apre nuove possibilità di utilizzo, trasformando il modo in cui l’AI Google può essere impiegata in settori come l’educazione, la ricerca, l’assistenza ai clienti e l’analisi di dati complessi.

Gemini

Funzionalità di Google Gemini utili per professionisti e aziende

Google Gemini è progettata per potenziare la produttività e l’efficienza di professionisti e aziende attraverso una vasta gamma di funzionalità.

Generazione di testo e contenuti

Nel mondo imprenditoriale e della consulenza aziendale, la capacità di comunicare efficacemente le proprie idee è tanto importante quanto le idee stesse. Ecco dove entra in gioco la generazione di testo e contenuti, uno strumento che può potenziare la comunicazione aziendale.

Creazione di documenti

Immagina di dover redigere un report aziendale che non solo comunichi i dati ma li renda anche vividi e comprensibili. Pensiamo a Gemini come a un abile assistente che prende le tue indicazioni iniziali e le trasforma in un documento strutturato con un’introduzione che cattura l’attenzione, uno sviluppo che dettaglia analisi e risultati, e conclusioni che non sono semplici riassunti, ma veri e propri inviti all’azione.

Riassunto di testi

Di fronte a un articolo lungo e denso di informazioni, il tempo per leggerlo integralmente potrebbe non esserci. Qui Gemini agisce come un filtro, estraendo l’essenza del testo in pochi paragrafi incisivi.

Traduzione di lingue

In un mondo globale, la traduzione linguistica è essenziale per aprire nuove opportunità e sinergie. Gemini, in questo senso, funziona come un interprete che non solo conosce le lingue ma capisce anche il contesto culturale, garantendo che il tuo messaggio conservi la sua potenza e tonalità attraverso diverse lingue.

Creazione di contenuti creativi

Quando si tratta di inventiva, sia per una campagna pubblicitaria che per un progetto di branding, l’originalità è fondamentale. Immagina Gemini come un collaboratore che, con parole e immagini cattura l’attenzione. Questo processo non è solo generazione di testo; è creazione di mondi, dove ogni frase apre una porta verso nuove possibilità, invogliando il tuo pubblico a esplorare ciò che la tua azienda ha da offrire.

Estrazione di dati

L’analisi di documenti finanziari rappresenta una sfida notevole a causa della loro complessità e della varietà di informazioni che contengono. Tuttavia, strumenti come Gemini offrono una soluzione efficace per navigare in questo mare di dati.

Prendiamo, ad esempio, l’analisi delle fatture. Questi documenti, sebbene strutturati in modo relativamente standard, possono variare notevolmente da un emittente all’altro. Gemini, con la sua abilità nell’estrazione dei dati, può identificare con precisione elementi chiave come la data di emissione, il nome del cliente, il numero della fattura e l’importo totale, anche se questi sono presentati in formati diversi.

Quando si tratta di report finanziari, la situazione si complica ulteriormente. Questi documenti sono densi di tabelle, grafici e testo narrativo, ognuno dei quali offre un pezzo del puzzle finanziario di un’azienda. Gemini entra in gioco come un assistente finanziario, raccogliendo indizi sotto forma di entrate, uscite, profitti e perdite.

Infine, l’estrazione di dati da grafici e tabelle può sembrare un compito arduo, data la varietà di modi in cui le informazioni possono essere visualizzate. Tuttavia, Gemini affronta anche questa sfida con maestria. È capace di interpretare visivamente questi elementi, identificando valori chiave come i massimi e i minimi, calcolando medie e riconoscendo tendenze.

Gemini è uno strumento che facilita l’analisi e la comprensione dei dati finanziari, ma non bisogna trascurare il fatto che non può sostituire l’esperienza di un professionista qualificato.

Analisi del sentiment

L’analisi del sentiment è uno strumento digitale fondamentale per capire le opinioni online, soprattutto per gli imprenditori e i consulenti aziendali che devono gestire le recensioni e le valutazioni dei clienti. Pensate a Gemini come un assistente che può esplorare le sfumature delle conversazioni digitali.

Ad esempio, nel contesto delle recensioni di prodotti, Gemini può analizzare ogni recensione, distinguendo i vantaggi dagli svantaggi, fornendo le informazioni necessarie per migliorare la proposta di valore dei prodotti.

Nell’analisi del feedback dei clienti, Gemini funziona come un assistente che esamina attentamente le parole per capire come migliorare la relazione tra azienda e cliente.

Ricerca di informazioni

Pensa di essere di fronte a un mare di dati e informazioni, con lo scopo di trovare esattamente quello che ti serve per soddisfare la tua voglia di sapere o per finire il tuo lavoro. Questa è la missione di Gemini, il tuo aiutante nella navigazione del web. Con il suo accesso alle informazioni grazie al motore di ricerca Google, Gemini è capace di ottenere le informazioni che ti servono.

Qualora tu debba rinnovare o espandere le attività aziendali necessitando di dati puntuali, Gemini si rivela un collaboratore prezioso. Dotato della capacità di esplorare il vasto archivio di Google, Gemini svolge ricerche selettive attingendo a fonti online diversificate, come pubblicazioni accademiche e blog di nicchia. Tale metodologia assicura l’ottenimento di dati rilevanti attraverso varie piattaforme digitali.

Quando prepari una presentazione, considera Gemini come un assistente versatile. Questo strumento non si limita a reperire dati pertinenti e verificati; va oltre, individuando o generando immagini accattivanti.

In ogni scenario, Gemini agisce come un’estensione della tua curiosità e del tuo impegno professionale, assicurando che tu sia equipaggiato con le informazioni più accurate e rilevanti, presentate in un modo che risuona con il tuo pubblico e arricchisce la tua narrazione.

Funzionalità avanzate di Gemini 1.5 Pro

Gemini 1.5 Pro, che non è ancora stato lanciato sul mercato ma è solo accessibile a un numero limitato di clienti Google, introduce delle significative innovazioni.

Comprensione del contesto esteso: In una lunga catena di email o una discussione complessa, Gemini 1.5 mantiene il filo del discorso, rispondendo in modo pertinente e informato.

Analisi su grandi quantità di dati: Affrontando questioni che richiedono l’analisi di vasti dataset, Gemini 1.5 può sintetizzare informazioni e formulare conclusioni logiche.

Generazione di codice: Gemini 1.5 può essere un alleato per sviluppatori e ingegneri software, generando snippet di codice in Python o JavaScript per accelerare lo sviluppo di progetti.

L’adozione di Gemini 1.5 pro può significare un notevole aumento della produttività, automatizzando compiti ripetitivi e liberando risorse per iniziative di maggiore valore. La sua efficienza e precisione migliorano la qualità del lavoro, mentre le sue capacità avanzate aprono la porta a nuove opportunità di business, potenziando la competitività nel mercato.

Come funziona Google Gemini: una guida passo passo

Per spiegare come usare Gemini mostriamo le operazioni da fare una per una.

Aprite il vostro browser.

Accedete a Gemini al seguente indirizzo https://gemini.google.com/

Se è la prima volta che si utilizza Gemini, verrà visualizzata una schermata di introduzione. Vi basta seguire alcune facili istruzioni per attivare Gemini.

Come utilizzare Gemini:

Scrivi nella barra di ricerca di Gemini una domanda o un’istruzione usando la tastiera o il microfono con .

Premere Invio o cliccare sull’icona di ricerca.

gemini

Gemini elaborerà la richiesta e fornirà una risposta o un risultato.

Esempio di domanda:

Premere invio o cliccare sull’icona di ricerca.

Gemini elaborerà la richiesta e fornirà una risposta.

gemini

Approvazione/Disapprovazione: Utilizzare le funzioni pollice in su/pollice in giù per valutare le risposte.

Approvazione

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, numeroDescrizione generata automaticamente

Disapprovazione

gemini

Modifica Risposte: Accedere alla funzione di modifica per apportare correzioni alle risposte.

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, numeroDescrizione generata automaticamente

Esportazione: Usare la funzione di esportazione per inviare la risposta di Gemini in un documento Google Docs o in Gmail.

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, numeroDescrizione generata automaticamente

Verifica Fatti: Utilizzare la funzione di verifica per distinguere tra informazioni verificate e non verificate cliccando sull’icona .

gemini

Informazioni verificate: cliccare sull’icona

Immagine che contiene testo, schermata, CarattereDescrizione generata automaticamente

Informazioni non verificate: cliccare sull’icona

Immagine che contiene testo, Carattere, schermataDescrizione generata automaticamente

Nuova Conversazione: Avviare nuove chat per esplorare diversi argomenti o porre nuove domande.

gemini

Per impartire comandi:

Immagine che contiene testo, Carattere, schermata, lineaDescrizione generata automaticamente

Elaborazione:

gemini

Funziona mostra bozze: Gemini ti offre la possibilità di ottenere rapidamente tre diverse opzioni di risposte.

Funzione rigenera bozze: Se non siete soddisfatti delle risposte ricevute potete richiedere a Gemini di mostrarvi altre tre alternative possibili.

gemini

Funzione ascolta: Gemini vi permette di sentire le risposte con una voce artificiale

Immagine che contiene testo, Carattere, logo, schermataDescrizione generata automaticamente

Generare codice:

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, Pagina WebDescrizione generata automaticamente

Analizza immagini: Caricare un’immagine per analisi o informazioni aggiuntive.

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, logoDescrizione generata automaticamente

Immagine allegata:

gemini

Richiesta:

Immagine che contiene testo, schermata, CarattereDescrizione generata automaticamente

Risposta:

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, documentoDescrizione generata automaticamente

Conversazione fluida: È possibile continuare una conversazione con Gemini ponendo domande di follow-up o dando nuove istruzioni.

Prompt design in Gemini 1.0

I prompt nell’AI, che fungono da istruzioni o stimoli iniziali forniti all’intelligenza artificiale, come nel caso di Gemini 1.0, rivestono un ruolo essenziale nel guidare l’AI verso la produzione di output pertinenti e contestualmente appropriati.

Per affinare il design dei prompt, due caratteristiche sono essenziali: una profonda conoscenza dei temi trattati e una solida mentalità computazionale. Avere un forte dominio sui temi consente di formulare prompt precisi e rilevanti, mentre una mentalità computazionale implica la capacità di destrutturare il processo in fasi logiche, dal problema iniziale fino al risultato finale, garantendo così che l’AI segua un percorso chiaro e definito. Questo approccio non solo migliora la qualità degli output, ma facilita anche la creazione di contenuti, l’analisi di informazioni cruciali per un vantaggio competitivo, stimola la creatività e rende la comunicazione aziendale più efficace e persuasiva.

Tecniche base di prompt design in Gemini 1.0

Per sfruttare al meglio Gemini 1.0, tieni presente le seguenti pratiche essenziali:

Sii specifico: Fornisci istruzioni dettagliate e specifiche per ottenere risposte mirate. La precisione del prompt si traduce in risultati più pertinenti.

Chiarezza e concisione: Evita terminologie complesse e ambiguità. Un linguaggio semplice e diretto migliora la comprensione da parte dell’AI.

Suddivisione dei compiti complessi: Per richieste complesse, frammenta il compito in più prompt più semplici. Questo approccio può migliorare significativamente la qualità dei risultati.

Fornisci esempi: Quando possibile, includi esempi del tipo di output che desideri. Questo aiuta Gemini 1.0 a calibrare le risposte secondo le tue aspettative.

Corretto uso della punteggiatura: Una corretta punteggiatura aiuta a definire la struttura del prompt, facilitando la comprensione del contesto da parte di Gemini 1.0.

Pazienza e sperimentazione: Trovare il prompt perfetto può richiedere vari tentativi. L’esplorazione di diverse formulazioni può rivelare approcci ottimali.

Esempi di prompt per imprenditori e consulenti aziendali

Ecco alcuni esempi pratici di prompt per Gemini 1.0:

Report sulle tendenze di mercato: “Elabora un report di 500 parole sulle tendenze future dell’industria X, includendo dati statistici e opinioni di esperti.”

Analisi competitiva: “Identifica e descrivi i cinque principali concorrenti di Y, evidenziando i loro punti di forza e di debolezza.”

Brainstorming di idee: “Elenca 10 innovative idee di business per il settore Z, considerando le ultime tendenze di mercato e le esigenze dei consumatori.”

Email di marketing: ” Componi una email di marketing di 200 parole per promuovere il nuovo smartphone “UltraPhone X”, destinato a professionisti della fotografia e appassionati di tecnologia. Enfatizza i benefici chiave come la fotocamera rivoluzionaria da 108 MP con tecnologia di stabilizzazione avanzata, la batteria a lunga durata che garantisce fino a 48 ore di uso continuativo, e il design elegante con schermo edge-to-edge. Utilizza un tono persuasivo e sottolinea come “UltraPhone X” trasformi l’esperienza fotografica mobile, offrendo qualità e prestazioni ineguagliabili.”

Imparare le migliori pratiche per il design dei prompt con Gemini 1.0 è essenziale per chi vuole aumentare la propria efficienza e creatività. Utilizzando le tecniche elementari suggerite, si può trasformare questo strumento di intelligenza artificiale in un alleato efficace per la crescita del business.

Iniziare con Google Gemini: risorse e guide

Ecco una panoramica di alcune risorse chiave per iniziare:

Formazione e assistenza per Google Workspace Gemini: Google offre una panoramica completa su come accedere e utilizzare Gemini all’interno di Google Workspace. Questa risorsa fornisce guide rapide, trucchi e suggerimenti per migliorare la tua produttività con Gemini. Puoi trovare ulteriori informazioni qui: https://support.google.com/a/users/answer/14151066?visit_id=638441276571612541-992211911&hl=en

Gemini per le risorse umane: questa guida ti mostra come utilizzare Gemini per semplificare le attività legate alle risorse umane in Google Docs, Gmail, Fogli e Presentazioni di Google. Offre indicazioni visive e dettagliate per facilitare il tuo lavoro. Per maggiori dettagli, visita questo link: https://support.google.com/a/users/answer/14171678?hl=en

Gemini per le organizzazioni non profit: Google fornisce una guida specifica per le organizzazioni non profit su come utilizzare Gemini per migliorare la collaborazione e la gestione dei progetti. Scopri di più su come Gemini può supportare la tua organizzazione non profit qui: https://support.google.com/a/users/answer/14571258?hl=en

Gemini per il marketing: se lavori nel settore del marketing, questa guida è pensata per aiutarti a utilizzare Gemini per creare e gestire efficacemente i tuoi materiali di marketing. Dai un’occhiata a questa risorsa per saperne di più su come Gemini può ottimizzare le tue attività di marketing qui: https://support.google.com/a/users/answer/14196644?hl=en

Gemini per le vendite: per i professionisti delle vendite, Google offre una guida su come Gemini può aiutare a migliorare le strategie di vendita e la gestione dei clienti. Scopri come Gemini può trasformare il tuo processo di vendita visitando questo link: https://support.google.com/a/users/answer/14190391?hl=en

Per iniziare con Google Gemini, esplora queste risorse e guide ufficiali. Ogni guida è progettata per fornirti le conoscenze e gli strumenti necessari per sfruttare al meglio le potenzialità di Gemini all’interno del tuo ambiente di Google Workspace.

Casi d’uso di Google Gemini per diversi settori

E-Commerce

Personalizzazione delle schede prodotto: Generare descrizioni di prodotto personalizzate e coinvolgenti che si adattano alle esigenze e ai gusti di ogni cliente.

Creazione di chatbot intelligenti: Implementare chatbot in grado di rispondere alle domande dei clienti in modo accurato e tempestivo, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Ottimizzazione delle campagne marketing: Generare testi pubblicitari e email marketing personalizzati per aumentare il tasso di conversione.

Sviluppo di nuovi prodotti: Identificare nuove opportunità di prodotto analizzando le recensioni dei clienti e i dati di vendita.

B2B

Generazione di lead qualificati: Creare contenuti di alta qualità che attirano l’attenzione dei potenziali clienti e li trasformano in lead qualificati.

Personalizzazione delle proposte commerciali: Creare proposte commerciali personalizzate per ogni cliente, evidenziando i benefici specifici che il prodotto o servizio può offrire.

Miglioramento del customer service: Implementare chatbot in grado di rispondere alle domande dei clienti e risolvere i problemi in modo efficiente.

Automatizzazione dei processi di vendita: Automatizzare le attività ripetitive, come la qualificazione dei lead e la creazione di preventivi, per aumentare l’efficienza del team di vendita.

SaaS

Creazione di onboarding personalizzati: Creare percorsi di onboarding personalizzati per aiutare i clienti ad acquisire familiarità con il prodotto o servizio SaaS.

Sviluppo di una knowledge base completa: Generare automaticamente una knowledge base completa che risponde alle domande frequenti dei clienti.

Miglioramento del customer support: Implementare chatbot in grado di risolvere i problemi dei clienti in modo rapido e autonomo.

Personalizzazione delle comunicazioni con i clienti: Inviare email e messaggi personalizzati per aumentare la fidelizzazione dei clienti.

Agenzie di marketing

Creazione di campagne marketing personalizzate: Generare testi, immagini pubblicitarie e slogan personalizzati per ogni campagna marketing.

Sviluppo di contenuti SEO-friendly: Creare contenuti ottimizzati per i motori di ricerca che attirano traffico organico al sito web del cliente.

Confronto tra Google Gemini e ChatGPT

La scelta tra Gemini di Google e ChatGPT di OpenAI per l’uso aziendale si rivela complessa, poiché entrambe le piattaforme presentano caratteristiche distintive e vantaggi specifici. Google Gemini si propone in tre versioni offrendo funzionalità avanzate come la capacità di generare risposte multiple e la verifica dei dati.

Dall’altra parte, ChatGPT spicca per l’elaborazione di una vasta gamma di formati di file e si caratterizza per la sua versatilità, rendendola uno strumento prezioso in ambiti professionali che richiedono analisi complesse. Pur non avendo accesso diretto ai dati web come Gemini, ChatGPT può connettersi a Internet tramite Bing Search e GPTs specifici, consentendo una certa interazione con Google Search.

Una serie di test comparativi ha esplorato le capacità di entrambe le piattaforme in contesti diversi, inclusi l’analisi strategica di mercato, l’interpretazione di contenuti visivi da dashboard di business intelligence, l’esame critico di testi e il supporto nell’uso di formule matematiche in Excel. Questi test hanno svelato che, mentre Gemini mostra una forte inclinazione verso l’elaborazione di dati quantitativi e la generazione di conclusioni immediate, ChatGPT tende a offrire un approccio più qualitativo e contestualizzato.

In termini di privacy e gestione dei dati, entrambe le piattaforme adottano misure per proteggere le informazioni degli utenti, sebbene con alcune differenze nelle politiche di condivisione dei dati. La scelta tra Gemini e ChatGPT dovrebbe quindi basarsi sulle specifiche esigenze aziendali, tenendo in considerazione le peculiarità di ciascuna piattaforma.

Nonostante le loro competenze, è importante notare che nessuna delle due tecnologie può sostituire completamente l’analisi umana. Gli esperti sottolineano l’importanza di integrare i risultati forniti da queste piattaforme AI con un’elaborazione professionale ulteriore per assicurare accuratezza e coerenza. Inoltre, il “prompt engineering”, ovvero la formulazione strategica delle domande, può aumentare notevolmente l’efficacia di entrambe le piattaforme, evitando di affidarsi acriticamente ai risultati generati.

In conclusione, la scelta tra Gemini e ChatGPT richiede un’attenta valutazione delle proprie necessità specifiche e delle caratteristiche distintive di ciascuna piattaforma. La futura evoluzione di queste tecnologie potrebbe ulteriormente influenzare la loro applicabilità ed efficacia in contesti aziendali.

Quali sono i vantaggi di Google Gemini

Gemini di Google si rivela un potente strumento di AI per le imprese, con versioni Ultra, Pro e Nano per soddisfare vari bisogni aziendali. Offre tre risposte per ogni query, permettendo una personalizzazione avanzata del contenuto. Integrandosi con i servizi Google, facilita la condivisione e l’esportazione di contenuti, come bozze email su Gmail. La verifica delle risposte aumenta la trasparenza e l’affidabilità, essenziale per decisioni informate. Gemini accede in tempo reale a dati web via Google Search, offrendo risposte aggiornate cruciali per decisioni rapide. Supporta comandi e risposte vocali, migliorando l’accessibilità, e garantisce la privacy e la sicurezza dei dati. La sua flessibilità lo rende uno strumento utile per le aziende che operano con l’ecosistema dei servizi Google, evidenziando il suo valore come soluzione AI adattabile, personalizzabile e sicura, idonea alle esigenze del mondo imprenditoriale.

Costi e piani di Google Gemini

Google Gemini offre diverse opzioni di pagamento per soddisfare le esigenze di utenti con differenti budget e livelli di utilizzo.

Ecco una panoramica dei piani disponibili:

Piani gratuiti

Include l’accesso al modello base di Gemini, con funzionalità limitate.

Adatto per un utilizzo occasionale o per provare le capacità di Gemini.

Piani a pagamento

Offre l’accesso al modello Ultra 1.0 di Gemini attraverso Gemini Advanced, con capacità avanzate in compiti complessi come la programmazione, il ragionamento logico e la collaborazione creativa.

Adatto per utenti che necessitano di funzionalità avanzate di intelligenza artificiale per lavoro o studio.

Piani aziendali

Google offre piani personalizzati per aziende di tutte le dimensioni.

I prezzi variano a seconda del numero di utenti, delle funzionalità richieste e del livello di supporto desiderato.

Adatti per aziende che desiderano integrare l’intelligenza artificiale di Gemini nei loro processi aziendali.

Crediti Gemini

Gli utenti possono acquistare crediti Gemini da utilizzare per pagare l’utilizzo di modelli avanzati o per accedere a funzionalità a pagamento.

I crediti possono essere acquistati in pacchetti da 10 a 1000 dollari.

Adatti per utenti che necessitano di un utilizzo flessibile di Gemini o che desiderano testare funzionalità a pagamento prima di sottoscrivere un abbonamento.

Oltre ai piani sopra elencati, Google offre anche un programma di sconti per studenti e organizzazioni no-profit.

La scelta del piano più adatto dipende dalle tue esigenze e dal tuo budget. Se fossi un utente occasionale, il piano gratuito potrebbe essere sufficiente. Se invece necessiti di funzionalità avanzate per lavoro o studio, il piano Gemini Advanced potrebbe essere l’opzione migliore. Per aziende e organizzazioni, Google offre piani personalizzati che possono essere adattati alle loro esigenze specifiche.

Conclusioni

Gemini segna un importante cambiamento nel settore dell’intelligenza artificiale generativa nell’ecosistema Google, fornendo ai professionisti e alle imprese potenti soluzioni per aumentare la produttività, l’analisi dei dati e la comunicazione. Con la capacità di analizzare dati multimodali, Gemini si allinea alla concorrenza, permettendo un’interpretazione più complessa e integrata di informazioni che derivano da fonti diverse. Questa versatilità si traduce in applicazioni pratiche immediate: dalla generazione di report aziendali dettagliati e personalizzati, all’estrazione di dati da documenti finanziari, fino all’analisi di sentiment per comprendere meglio le percezioni dei clienti.

La transizione da Google Bard a Gemini segna un’evoluzione nell’approccio alla creazione e gestione delle conversazioni AI, ponendo maggiore enfasi sull’efficienza computazionale e sulla capacità di gestire grandi volumi di dati. Ciò si riflette in una maggiore precisione e affidabilità nelle risposte fornite, elementi cruciali per le decisioni aziendali basate sui dati. Inoltre, l’integrazione con l’ecosistema Google e l’accesso in tempo reale a informazioni verificate tramite Google Search arricchiscono ulteriormente l’offerta di Gemini, rendendola una risorsa preziosa per le aziende che cercano di rimanere all’avanguardia nell’utilizzo delle tecnologie AI.

Per gli imprenditori, la sfida risiede nell’identificare come queste capacità avanzate possano essere applicate in modo strategico per affrontare problemi specifici del proprio settore, migliorare l’efficienza operativa e scoprire nuove opportunità di business. La flessibilità nei piani di pagamento di Gemini, che vanno dall’uso occasionale fino a soluzioni aziendali su misura, assicura che le aziende di ogni dimensione possano accedere ai vantaggi offerti da questa tecnologia, adattandola alle loro esigenze uniche.

Per riassumere, Gemini è sia una evoluzione tecnologica nell’offerta di Google che una possibilità strategica per le imprese. Il suo potenziale di processare ed esaminare dati complessi, insieme alla versatilità delle sue applicazioni, dà agli imprenditori uno strumento efficace per innovare, migliorare le operazioni e comunicare in modi rapidi ed efficienti. L’adozione e l’integrazione efficace di Gemini nelle strategie aziendali possono dunque diventare un fattore distintivo nel panorama competitivo, consentendo alle aziende di sfruttare appieno il potenziale dell’AI per il successo nel lungo termine.

Google Gemini, restrizioni per rispondere alle domande sulle elezioni del 2024 in India

Applicata a Google Gemini un’altra restrizione per quanto riguarda la capacità di rispondere a domande relative alle elezioni del 2024. Le restrizioni imposte da Google agli utenti di Gemini sulle elezioni, il 13 marzo 2024, arrivano dopo che lo strumento ha generato immagini imprecise di personaggi storici.

Un post sul blog ha annunciato la novità, confermando che si verificherà solo in India in vista delle elezioni generali che si terranno in primavera.

Google ha dichiarato che la decisione è stata presa per prudenza su un argomento così importante. “Prendiamo sul serio la nostra responsabilità di fornire informazioni di alta qualità per questo tipo di ricerche e lavoriamo continuamente per migliorare le nostre protezioni”, si legge nel blog.

google gemini

Gemini ha già suscitato polemiche in occasione delle elezioni in India. Gli utenti dei social media hanno condiviso le risposte di Gemini che definiva “fasciste” alcune delle politiche del primo ministro Narendra Modi.

Le uscite di Gemini hanno ricevuto un feedback negativo da parte del Ministro di Stato per l’Elettronica e la Tecnologia dell’Informazione del Paese, che ha affermato che hanno violato le norme dell’IT Act relative alla diffusione di disinformazione online. L’inosservanza dell’IT Act può comportare “conseguenze penali”, che possono includere azioni legali per le aziende.

Poco dopo la controversia Gemini, il Ministero indiano dell’Elettronica e della Tecnologia dell’Informazione ha annunciato un piano che prevede l’approvazione da parte del governo indiano di un sistema di intelligenza artificiale prima che questo venga reso pubblico.

Al momento questa regola non è giuridicamente vincolante, ma il ministro dell’IT Rajeev Chandrasekhar ha dichiarato che si tratta di piani per una regolamentazione futura.

Articoli correlati

Articolo 1 di 4