formazione

ChatGPT nell’apprendimento online, quali sono i vantaggi



Indirizzo copiato

Gli strumenti di AI generativa fungono da potenziamento, non da sostituzione, nel processo di apprendimento. La rapida ascesa di questi tool dovrebbe spingere i team di formazione e sviluppo di tutto il mondo a incoraggiare gli studenti a sviluppare il pensiero critico e le capacità di risoluzione dei problemi

Pubblicato il 11 apr 2024

Israel Roldan

Software engineering manager di GoodHabitz



Formazione DALL-E
Immagine generata con DALL-E

L’intelligenza artificiale è fortemente presente in vari aspetti della nostra vita quotidiana, da Google ad Amazon e Spotify, al nostro GPS o customer service. Perché è fondamentale integrare l’AI anche nei programmi di formazione?

Le capacità e la velocità degli strumenti attuali di intelligenza artificiale permettono di realizzare corsi di formazione estremamente personalizzati, adattandosi a ogni singolo studente e fornendo contenuti dinamici che rispettino le diverse esigenze. L’integrazione di questa tecnologia nei nostri prodotti e processi interni ci consente di offrire ai clienti e ai dipendenti esperienze di apprendimento innovative, efficienti e altamente rilevanti, un aspetto cruciale in un ambiente di lavoro in rapida evoluzione come quello odierno.

L’integrazione di ChatGPT nella piattaforma di e-learning aziendale di GoodHabitz

Il nostro obiettivo è sempre stato quello di consentire agli studenti di navigare tra i nostri contenuti in modo più autonomo e adattivo. Ecco perché dall’inizio del 2022 stiamo sperimentando formati di apprendimento conversazionale, e l’implementazione di ChatGPT, in questo senso, è stata un’evoluzione che aspettavamo con impazienza perché rappresenta un passo deciso verso un percorso di apprendimento più ricco. Come pionieri di questa iniziativa, all’inizio del 2023, abbiamo implementato tre funzionalità pilota nella nostra app mobile, offrendo ai nostri utenti l’opportunità di sperimentare in prima persona i vantaggi dell’apprendimento conversazionale.

Da allora, abbiamo lanciato sei funzionalità potenziate dall’AI che esplorano diversi metodi di interazione con l’intelligenza artificiale per arricchire il percorso dello studente, perseguendo un obiettivo di iper-personalizzazione: ad esempio, abbiamo dato vita a attività di apprendimento più immersive e reattive (uno scenario di gioco di ruolo, una riflessione autodiretta sui concetti appresi, un quiz a risposta aperta sui progressi dell’apprendimento, ecc…). Gli studenti possono interagire con queste funzionalità in tempo reale, ricevendo indicazioni e feedback immediati e personalizzati. Questo non solo migliora il coinvolgimento, ma consente anche di raccogliere informazioni dettagliate sulle preferenze di apprendimento della nostra base di utenti, perfezionando ulteriormente l’offerta di corsi proposta alle aziende clienti.

La personalizzazione dei programmi di formazione grazie all’AI

Stiamo introducendo informazioni derivate dall’AI per fornire un’esperienza di apprendimento più personalizzata: i nostri contenuti prevedono un approccio equilibrato che unisce i contenuti elaborati dagli esperti a una palestra potenziata dall’intelligenza artificiale per mettere in pratica quanto appreso. Si tratta di un abbinamento di successo perché, mentre il nostro team di esperti mantiene il controllo sui contenuti di apprendimento, lo studente è invitato ad applicare i concetti appresi in un ambiente più “libero”, come un gioco di ruolo o una sessione di formazione individuale simulata.

Naturalmente, come parte del nostro impegno per un uso etico dell’AI, abbiamo implementato rigorosi protocolli di privacy dei dati. Il nostro team Risk and Compliance ha collaborato con il nostro team di ingegneri per esaminare e garantire che queste funzionalità siano in linea con i nostri standard etici e di privacy.

Come provider di formazione online per aziende, studiamo continuamente i nuovi trend del mondo del lavoro, che oggi si presenta sempre più come una combinazione di competenze e talenti umani, potenziati dall’utilizzo di strumenti di intelligenza artificiale. Dalle vendite e marketing all’ingegneria, alla finanza, all’ufficio legale e alle risorse umane, tutti i reparti e i ruoli possono trarre vantaggio dallo sfruttamento dell’analisi dei dati e delle funzionalità linguistiche di questi strumenti.

Stiamo espandendo attivamente il nostro catalogo per includere la formazione sugli strumenti di intelligenza artificiale generativa come ChatGPT per fornire agli studenti le competenze per interagire efficacemente con l’AI, garantendo che rimangano competitivi e versatili in un ambiente di lavoro in rapida evoluzione. Tutto questo si sposa con la nostra visione di dotare le persone delle competenze di cui hanno bisogno per affrontare le sfide e le opportunità future, consentendo così alle loro aziende di avere successo.

AI educazione
Immagine generata con DALL-E

Il ruolo di ChatGPT nel lavoro quotidiano

Gli strumenti di intelligenza artificiale generativa come ChatGPT fungono da potenziamento, non da sostituzione, nel processo di apprendimento. La rapida ascesa di questi tool dovrebbe spingere i team di formazione e sviluppo di tutto il mondo a incoraggiare gli studenti a sviluppare il pensiero critico e le capacità di risoluzione dei problemi, indipendentemente dal fatto che li utilizzino nella loro quotidianità o meno.

Il nostro obiettivo come piattaforma di e-learning è creare un ecosistema di apprendimento equilibrato in cui l’AI integra le capacità umane, promuovendo un ambiente di studio più interattivo e coinvolgente.

Non consideriamo l’AI come una minaccia per i dipendenti ma piuttosto come un prezioso compagno di lavoro. Questa prospettiva si riflette non solo nel miglioramento della nostra soluzione, ma anche nell’utilizzo attivo dell’AI internamente per ottimizzare i processi. Ciò consente al nostro team di concentrarsi su progetti e attività che offrono il massimo impatto e valore, nonché su quelli che trovano più piacevoli. Inoltre, il nostro assistente virtuale risponde in modo efficiente alle domande più frequenti dell’assistenza clienti, alleggerendo così i nostri team di supporto dalle richieste di routine.

I risultati ottenuti grazie all’implementazione dell’AI

Subito dopo aver lanciato le nostre prime tre funzionalità pilota, molti dei nostri clienti hanno espresso un interesse nell’esplorare i giochi di ruolo in scenari applicabili a diversi settori, a conferma del fatto che mettere subito in pratica quanto imparato in un corso è un modo efficace per rafforzare l’apprendimento.

Sulla base di dati aggregati, possiamo anche identificare le domande più comuni poste al nostro Personal Learning Assistant che possono far emergere aree di miglioramento nei nostri corsi o possibili chiarimenti da fornire. Questo offre un contesto aggiuntivo ai nostri produttori di contenuti per dare priorità agli aggiornamenti dei contenuti dei corsi in base alle esigenze degli studenti.

Tendenze e sfide future dell’AI nell’e-learning

Stiamo raccogliendo informazioni anonime e aggregate sull’utilizzo dalle nostre funzionalità potenziate dall’intelligenza artificiale per migliorarle continuamente. Analizzando il modo in cui gli studenti interagiscono con loro, abbiamo identificato modelli e preferenze che ci consentono di personalizzare l’esperienza formativa in modo efficace.

Guardando al futuro, stiamo acquisendo una migliore comprensione delle tendenze emergenti dell’apprendimento potenziato dall’AI, nonché di sfide come la privacy dei dati e i pregiudizi su questi strumenti. Continueremo a investire in ricerca e sviluppo per garantire che i nostri tool di intelligenza artificiale siano tanto imparziali e rispettosi della privacy quanto innovativi ed efficaci. Questo processo include l’esplorazione di nuovi strumenti di intelligenza artificiale, creati appositamente per esperienze di apprendimento ancora più personalizzate, e il miglioramento dei nostri contenuti per stare al passo con l’evoluzione.

Articoli correlati

Articolo 1 di 4