News

Google Bard, aumenta la potenza di generazione di codice

Il team ha utilizzato una nuova tecnica, denominata “esecuzione implicita del codice”, per aiutare il chatbot a rilevare le richieste di calcolo e a eseguire codice in background, migliorando l’accuratezza del 30%

Pubblicato il 09 Giu 2023

google Bard

Google ha presentato l’8 giugno un aggiornamento del suo chatbot Bard che mostra che può generare in modo più accurato risposte di annunci di codice a domande matematiche. Un nuovo metodo consente a Bard di identificare i prompt che potrebbero trarre vantaggio dal codice e di scriverlo in background.

Gli ingegneri di Google hanno utilizzato una nuova tecnica, denominata esecuzione implicita del codice, per aiutare il chatbot a rilevare le richieste di calcolo e a eseguire codice in background.

Il nuovo metodo consente a Bard di rispondere con maggiore precisione a compiti matematici, domande di codifica e richieste di manipolazione di stringhe, ha dichiarato l’azienda.

Google Bard

Immagine: Google

In un post sul blog, Jack Krawczyk, responsabile del prodotto Bard, e Amarnag Subramanya, vicepresidente di Bard Engineering, hanno dichiarato che il metodo si ispira a una dicotomia dell’intelligenza umana: “Pensare velocemente e lentamente“.

L’approccio prevede due modalità di pensiero:

  • il Sistema 1, che è “veloce, intuitivo e senza sforzo”
  • il Sistema 2, che è “lento, deliberato e impegnativo”.

“In questa analogia, si può pensare che i modelli linguistici di grandi dimensioni operino esclusivamente nell’ambito del Sistema 1 – producendo testo in modo rapido ma senza una riflessione profonda. Questo porta ad alcune capacità incredibili, ma può essere insufficiente in alcuni modi sorprendenti”.

“Il calcolo tradizionale è strettamente allineato con il pensiero del Sistema 2. È una formula e poco flessibile, ma la giusta sequenza di passaggi può produrre risultati impressionanti, come la soluzione di una divisione lunga”.

Google Bard, 30% in più di accuratezza delle risposte a problemi matematici

Il team Bard di Google ha combinato entrambi i tipi di sistemi per migliorare l’accuratezza delle risposte di Bard. Il chatbot ora identifica le richieste che potrebbero beneficiare di un codice logico, lo scrive “sotto il cofano”, lo esegue e utilizza il risultato per generare una risposta più accurata.

Il metodo ha permesso di aumentare di circa il 30% l’accuratezza delle risposte di Bard a problemi matematici e di parole basati sul calcolo, utilizzando i dataset delle sfide interne di Google.

Nonostante i miglioramenti, tuttavia, gli ingegneri di Bard fanno notare che l’applicazione “non sarà sempre corretta – ad esempio, Bard potrebbe non generare il codice per aiutare la risposta immediata, il codice generato potrebbe essere sbagliato o Bard potrebbe non includere il codice eseguito nella sua risposta”.

Tra gli altri miglioramenti di Bard annunciati c’è la possibilità di esportare le tabelle generate in Sheets.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3