innovazione

Smau premia le migliori soluzioni di AI per migliorare il lavoro



Indirizzo copiato

Snam, Edison, Carrefour Italia, Douglas, Novamont, Gruppo Reda e Ferrovie dello Stato sono le aziende a cui va il riconoscimento per aver migliorato l’operatività dei lavoratori grazie a soluzioni sviluppate insieme a startup

Pubblicato il 17 ott 2023



lavoro-intelligenza-artificiale

Sette soluzioni a base di intelligenza artificiale, nate dalla collaborazione tra Snam, Edison, Carrefour Italia, Douglas, Novamont, Gruppo Reda e Ferrovie dello Stato e altrettante startup, il 18 e il 19 ottobre riceveranno il Premio Innovazione Smau a Milano. Dal People Manager all’Energy Manager, dal Customer Service al Recruiter, dal Sustainability manager all’E-Commerce Manager fino ai Responsabili della sicurezza, tutte stanno cambiando l’operatività di intere categorie di lavoratori grazie all’AI.

L’Open Innovation è anche e soprattutto questo: la possibilità per le grandi aziende di attingere alle competenze di realtà esterne alla propria per rispondere a un fabbisogno di innovazione che accompagna il cambiamento del mercato e migliora l’esercizio di lavoro dei dipendenti. Organizzazioni come Snam, Edison, Carrefour Italia, Douglas, Novamont, Gruppo Reda e Ferrovie dello Stato testimoniano un interesse sempre maggiore nei confronti di questa forma di collaborazione e, per questo, il 18 e il 19 ottobre ritireranno a Milano il Premio Innovazione Smau, un riconoscimento dedicato alle realtà che si sono rese disponibili a condividere la propria strategia d’innovazione affinché altre aziende possano intraprendere la loro stessa strada” – spiega Valentina Sorgato, Amministratore Delegato di Smau.

Le sette soluzioni premiate da Smau

  1. SkillGym e la piattaforma per migliorare la gestione di conversazioni critiche per i People Manager di Snam

SkillGym è una piattaforma online di Digital Role Play che utilizza un motore di intelligenza artificiale per simulare conversazioni critiche con personaggi interpretati da attori. Questa soluzione, sviluppata da Lifelike in collaborazione con Snam, è utilizzata per la formazione e lo sviluppo dei dipendenti. Gli utenti si impegnano in conversazioni interattive con personaggi virtuali per migliorare competenze soft, come la leadership e la gestione del feedback. SkillGym offre un catalogo di conversazioni suddivise per argomenti e integra il modello delle competenze di Snam per la personalizzazione dei risultati. La piattaforma fornisce feedback dettagliati e la possibilità di rivedere le conversazioni per migliorare le abilità. SkillGym è utilizzato come uno strumento di sviluppo e ha dimostrato di migliorare la consapevolezza e i comportamenti dei dipendenti. Snam continuerà a utilizzare la piattaforma per la formazione dei manager.

  1. Svelto! e l’App che permette agli Energy Manager di Edison di fare previsioni energetiche in pochi secondi

La startup Svelto! ha collaborato con Edison per sviluppare il progetto PoHeM (Portfolio Hedging Manager), un’applicazione web che utilizza i dati storici di produzione rinnovabile di Edison e i dati meteorologici italiani gestiti da avanzati algoritmi di AI, per fornire previsioni di produzione a lungo termine per oltre 600 turbine eoliche e 700 impianti fotovoltaici. L’obiettivo è ottimizzare la gestione operativa degli impianti rinnovabili e le coperture necessarie. Grazie a questa soluzione innovativa, le simulazioni diventano più rapide e precise, riducendo l’errore di previsione. Questa combinazione di rinnovabili e Intelligenza Artificiale contribuisce a facilitare la transizione energetica e a ridurre l’impatto ambientale del settore energetico.

3. Digitiamo e lo strumento di supporto al Customer Service di Carrefour che genera una lista della spesa smart, responsabile e personalizzata

Carrefour Italia sta collaborando con la startup Digitiamo per sviluppare un servizio basato sull’Intelligenza Artificiale per migliorare la customer experience. Utilizzando la tecnologia Generative AI, in particolare il software ChatGPT, è stata creata una chat interattiva che interagisce con i clienti, generando testi o immagini personalizzati in base alle richieste degli utenti. Questo strumento offre consulenze culinarie, suggerimenti di ricette e creazione di liste della spesa personalizzate, incorporando anche dati di profilazione dei clienti per offrire suggerimenti mirati. L’obiettivo è coccolare i clienti con informazioni personalizzate, promuovendo la qualità e la sostenibilità dei prodotti. L’AI può anche suggerire prodotti a basso impatto ambientale e rispondere alle diete personalizzate. Questa soluzione AI cambia il paradigma tradizionale di scelta dei prodotti da “pull” a “push”, portando i prodotti direttamente ai clienti in base alle loro esigenze, beneficiando sia i clienti che l’azienda con una maggiore conoscenza della clientela e la possibilità di aumentare le vendite.

4. nCore, la startup che affida le attività ripetitive dei recruiter di Douglas Italia all’intelligenza artificiale

    Douglas Italia ha implementato una soluzione di Recruiting Automation sviluppata dalla startup nCore HR per migliorare il processo di ricerca e selezione del personale. Questa soluzione utilizza l’Intelligenza Artificiale per automatizzare il reclutamento, consentendo ai recruiter di risparmiare tempo e migliorare l’efficacia della selezione. I candidati possono inviare curriculum e video di presentazione, mentre l’AI effettua uno screening iniziale per proporre i candidati più adatti. Il software permette anche colloqui e interviste e la somministrazione di test psicoattitudinali e una maggiore efficienza complessiva del processo di selezione, con un risparmio di tempo del 60% e un aumento dell’efficacia del 40%. Questo approccio innovativo migliora anche l’esperienza dei candidati e permette una comunicazione più efficiente tra l’azienda e i potenziali dipendenti. La scelta finale del candidato rimane in mano al recruiter, che utilizza l’AI come supporto per una decisione informata.

    5. Mine Crime e l’analisi dei dati sulla criminalità urbana per agevolare il lavoro dei Responsabili della sicurezza nelle ferrovie

      Mine Crime ha sviluppato la piattaforma “Stationland” che utilizza l’intelligenza artificiale per raccogliere dati di frequentazione delle stazioni, compresi negozi, esercizi, binari e altro con l’obiettivo di identificare opportunità commerciali, misurare l’appetibilità commerciale degli spazi delle stazioni, valutare la capacità di spesa della popolazione locale e altro ancora. Inoltre, la piattaforma è stata potenziata con dati sulla sicurezza e sugli illeciti urbani per identificare minacce e rischi per le stazioni ferroviarie e i passeggeri. L’AI viene utilizzata per analizzare e visualizzare questi dati, consentendo a Rete Ferroviaria Italiana (RFI) di prendere decisioni strategiche riguardanti la progettazione, il dimensionamento degli spazi e la sicurezza delle stazioni ferroviarie.

      6. Farzati Tech e la misurazione dell’impronta carbonica delle bioplastiche di Novamont che agevola i Sustainability Manager

        Farzati Spa ha sviluppato una soluzione di tracciabilità basata su sensori molecolari, intelligenza artificiale e blockchain per Novamont, azienda leader nel settore delle bioplastiche. Questa soluzione, denominata BluDev®, traccia la carbon footprint e altre informazioni lungo l’intera filiera delle bioplastiche Mater-Bi di Novamont. Utilizzando l’AI e i sensori molecolari, il sistema monitora in tempo reale il materiale e le varie composizioni durante la produzione e la trasformazione, garantendo che la bioplastica sia utilizzata correttamente. La tecnologia consente anche di calcolare e certificare l’impatto ambientale del processo produttivo. Questa innovazione permette a Novamont di offrire informazioni complete e certificate per l’intero ciclo di vita delle bioplastiche, garantendo la qualità e proteggendosi dalla contraffazione. Inoltre, i partner licenziatari del marchio possono certificare i loro prodotti in anticipo rispetto alle normative europee e supportare le loro dichiarazioni di sostenibilità con informazioni certificate. BluDev® ha reso Novamont un catalizzatore dell’innovazione nel settore.

        7. Tailoor, la piattaforma che digitalizza la creazione di capi su misura per gli E-Commerce manager del Gruppo Reda

        Tailoor è una piattaforma SaaS che digitalizza il processo di creazione, produzione e vendita di abbigliamento personalizzato. Utilizza tecnologie avanzate, tra cui intelligenza artificiale, deep learning e configurazione 3D, per consentire ai fornitori e ai commercianti di offrire prodotti su misura online. Tailoor elimina la necessità di magazzini, producendo solo capi venduti, riducendo i costi e l’impatto ambientale. La piattaforma democratizza il “su misura”, consentendo anche a piccoli produttori di personalizzare la loro offerta. Tailoor è parte della strategia di innovazione tecnologica del Gruppo Reda, azienda leader nella produzione di tessuti sostenibili e made in Italy in pura lana Merino, e mira a rivoluzionare il settore tessile italiano attraverso l’open innovation e la ricerca costante.

        Questi sono solo alcuni dei casi di successo che verranno presentati dalle aziende più innovative d’Italia il 18 e il 19 ottobre al MiCo, occasione in cui riceveranno il Premio Innovazione Smau.

        Per una consultazione completa: https://www.smau.it/milano/casi-successo

         

         

         

        Articoli correlati

        Articolo 1 di 4