NEWS

Google mette a disposizione degli sviluppatori le Api di Gemini Pro



Indirizzo copiato

Saranno in Google AI Studio, per le aziende attraverso la piattaforma Vertex AI di Google Cloud. Inoltre, un aggiornamento di Imagen 2; una famiglia di modelli di base ottimizzati per il settore sanitario, MedLM, disponibile (tramite allowlist) per i clienti di Google Cloud negli Stati Uniti; disponibilità generale di Duet AI per gli sviluppatori e per le operazioni di sicurezza

Pubblicato il 13 dic 2023



Gemini Google api

A distanza di una settimana dalla sua presentazione, il 13 dicembre Google ha iniziato a mettere Gemini Pro a disposizione di sviluppatori e organizzazioni, oltre a una serie di altri strumenti, modelli e infrastrutture di AI. Gemini, il modello di AI più recente e capace, è stato presentato il 6 dicembre, rivelando i dettagli tecnici e condividendo una roadmap di ciò che verrà, compresa la disponibilità immediata per chi vuole testarlo su Bard. È stato anche mostrato in anteprima ciò che gli sviluppatori saranno in grado di costruire con le sue capacità multimodali all’avanguardia.  

I nuovi annunci di Google

Il 13 dicembre Google ha fatto una serie di nuovi annunci, eccoli in breve:

  • L’API di Gemini Pro è disponibile per gli sviluppatori in Google AI Studio, anche per le aziende attraverso la piattaforma Vertex AI di Google Cloud.
  • nuovi modelli in Vertex AI per aiutare gli sviluppatori e le aziende a creare e distribuire applicazioni in modo flessibile:
    • un aggiornamento di Imagen 2, strumento di diffusione text-to-image.
    • una famiglia di modelli di base ottimizzati per il settore sanitario, MedLM, disponibile (tramite allowlist) per i clienti di Google Cloud negli Stati Uniti.
  • disponibilità generale di Duet AI per gli sviluppatori e Duet AI per le operazioni di sicurezza.

Sul blog dell’azienda, Thomas Kurian, CEO di Google Cloud scrive: “Nel corso del 2023 abbiamo introdotto nuove innovazioni nel campo dell’IA per i nostri clienti e per la comunità più ampia di sviluppatori e utenti, tra cui: AI Hypercomputer per addestrare e supportare i modelli di IA generativa; il supporto dell’IA generativa in Vertex, la nostra piattaforma di IA per le aziende; Duet AI per Google Workspace e Duet AI per Google Cloud. (..) Oggi introduciamo una serie di nuove importanti funzionalità all’interno del nostro stack IA a supporto di Gemini, il nostro modello IA più grande e capace. Gemini è stato costruito fin dalle sue fondamenta per essere multimodale, il che significa che può generalizzare, comprendere, operare e combinare senza discontinuità diversi tipi di informazioni, tra cui testo, immagini, audio, video e codice informatico allo stesso modo in cui gli esseri umani vedono, sentono, leggono, ascoltano e parlano di molti tipi diversi di informazioni contemporaneamente”.

Lo stack AI unificato di Google Cloud

Gemini farà parte di uno stack tecnologico di intelligenza artificiale integrato e ottimizzato verticalmente, composto da diversi elementi essenziali, tutti progettati per funzionare insieme:

  • Infrastruttura AI super-scalabile: Google Cloud offre alle aziende un’infrastruttura leader ottimizzata per l’AI – la stessa utilizzata da Google – per addestrare e supportare i modelli. Offriamo questa infrastruttura in diverse modalità: as a service nelle regioni cloud, tramite Google Distributed Cloud per l’utilizzo nei data center aziendali, e all’edge.
  • Modelli di livello mondiale: alla fine del 2022 Google ha lanciato Pathways Language Model (PaLM), seguito a stretto giro da PaLM 2, e ora sta distribuendo Gemini Pro. Ha anche introdotto modelli specifici per settore, come Med-PaLM e Sec-PaLM.
  • Vertex AI – Piattaforma AI aziendale leader per gli sviluppatori: per aiutare gli sviluppatori a creare agenti e integrare l’AI generativa nelle loro applicazioni, Google ha rapidamente migliorato Vertex AI, la piattaforma di sviluppo IA. Vertex AI aiuta i clienti a scoprire, personalizzare, potenziare, implementare e gestire gli agenti costruiti utilizzando API Gemini, e un elenco curato di oltre 130 modelli di AI open-source e di terze parti che soddisfano i rigorosi standard di sicurezza e qualità di livello aziendale di Google. Vertex AI utilizza la governance dei dati e i controlli sulla privacy integrati di Google Cloud e fornisce strumenti per aiutare gli sviluppatori a utilizzare i modelli in modo responsabile e sicuro. Vertex AI offre inoltre Search and Conversation, strumenti che utilizzano un approccio low code per sviluppare sofisticati agenti di ricerca e conversazione che possono funzionare su diversi canali.
  • Duet AI – Agenti IA assistivi per Workspace e Google Cloud: Duet AI è il supporto collaborativo alimentato dall’AI che fornisce assistenza agli utenti quando utilizzano Google Workspace e Google Cloud. Duet AI in Google Workspace, ad esempio, aiuta gli utenti a scrivere, creare immagini, analizzare fogli di calcolo, redigere e riassumere e-mail, messaggi di chat e ricapitolare il contenuto di riunioni. Duet AI in Google Cloud invece può aiutare gli utenti a codificare, implementare, scalare e monitorare le applicazioni, nonché a identificare e accelerare la risoluzione delle minacce di cybersecurity.

Una nuova versione di Imagen 2 e MedLM per l’ambito medico

Google ha anche presentato una versione aggiornata del modello per immagini Imagen 2, la sua tecnologia text-to-image più avanzata. Quest’ultima versione offre funzionalità migliorate di fotorealismo, di text rendering e di generazione di loghi, che consentono di creare facilmente immagini con sovrapposizioni di testo e loghi.

Inoltre, proseguendo nel percorso intrapreso con la creazione di modelli specifici per settore con Med-PaLM, ha annunciato MedLM, suite di modelli specifici per l’ambito medico. MedLM offre ai clienti la potenza dei modelli di base di Google ottimizzati per l’ambito medico.

La piattaforma Vertex AI potenziata con Gemini

Google ha annunciato che Gemini Pro è ora disponibile in anteprima su Vertex AI e permetterà agli sviluppatori di creare agenti innovativi e diversificati attualmente in grado di elaborare informazioni da testo, codice, immagini e video. Vertex AI aiuterà i clienti a distribuire e gestire gli agenti in produzione, valutare automaticamente la qualità e l’affidabilità delle risposte degli agenti, così come a monitorarli e gestirli.

Vertex AI offre un supporto completo per Gemini, con la possibilità di scoprire, personalizzare, potenziare, gestire e implementare agenti costruiti con API Gemini, tra cui:

  • diversi modi per personalizzare gli agenti costruiti con Gemini utilizzando i propri dati, come progettazione dei prompt, tuning basato su adattatori come Low-Rank Adaptation (LoRA), apprendimento per rinforzo dal feedback umano (RLHF) e distillazione.
  • Strumenti di potenziamento, per consentire agli agenti di utilizzare gli elementi integrati per recuperare, comprendere e agire sulle informazioni del mondo reale con blocchi configurabili di retrieval augmented generation (RAG). Vertex AI offre anche estensioni per intraprendere azioni per conto degli utenti in applicazioni di terze parti.
  • Ancoraggio per migliorare la qualità delle risposte di Gemini e di altri modelli di AI, confrontando i risultati con fonti di dati web e aziendali di alta qualità.
  • Un’ampia gamma di controlli per aiutare i clienti a utilizzare i modelli di AI generativa, compreso Gemini, in modo sicuro e responsabile.

Altri annunci

Oltre al supporto di Gemini in Vertex AI, sono stati annunciati:

  • Automatic Side by Side (Auto SxS), uno strumento automatizzato per confrontare i modelli. Auto SxS è più veloce e più conveniente rispetto alla misurazione manuale dei modelli ed è inoltre personalizzabile in base a diverse attività specifiche per la gestione di nuovi casi d’uso di IA generativa.
  • L’aggiunta di Mistral, ImageBind e DITO al Model Garden di Vertex AI, continuando il nostro impegno per un ecosistema di modelli aperto.
  • Presto Gemini Pro sarà all’interno di Vertex AI Search and Conversation, per aiutare i clienti a creare rapidamente applicazioni coinvolgenti pronte per la produzione.
Duet AI

Espanse le funzionalità di Duet AI

Google ha annunciato anche che oltre 25 partner di code-assist e knowledge-base offriranno set di dati specifici per le loro piattaforme, permettendo agli utenti di Duet AI per gli Sviluppatori di ricevere assistenza AI basata sui loro modelli di codifica e di dati, sulla documentazione dei prodotti, sulle best practice e su altre risorse aziendali utili dei partner.

Duet AI per le Operazioni di Sicurezza, la piattaforma unificata per le operazioni di Sicurezza di Google Cloud, può consentire di proteggere più efficacemente le organizzazioni dagli attacchi informatici. I team di sicurezza possono migliorare le loro competenze e contribuire ad accelerare il rilevamento, le indagini e la risposta alle minacce utilizzando la potenza dell’AI generativa. Con Duet AI per le Operazioni di sicurezza Google offre assistenza AI su Chronicle, dove gli utenti possono cercare vaste quantità di dati in pochi secondi attraverso query personalizzate formulate in linguaggio naturale, ridurre le lunghe revisioni manuali, far emergere rapidamente il contesto critico sfruttando riepiloghi automatici dei dati e degli alert, e migliorare i tempi di risposta utilizzando suggerimenti per le fasi successive a supporto per la risoluzione degli incidenti.

Oltre a queste nuove funzionalità sullo stack di tecnologie AI integrate verticalmente, Google sta incrementando la garanzia di indennizzo per aiutare i clienti a proteggersi da preoccupazioni legate al copyright.

Articoli correlati

Articolo 1 di 4