News

Spot, il cane robot, sorveglia il cantiere Chorus Life Bergamo

La piattaforma robotica integrata - frutto della collaborazione tra Trimble e Boston Dynamics - opera nel cantiere dell’ormai prossima “Città del futuro”, rendendo più efficiente il monitoraggio delle attività di costruzione e contribuendo positivamente alla sicurezza sul lavoro [...]
Pierluigi Sandonnini

giornalista

Spot
  1. Home
  2. News
  3. Spot, il cane robot, sorveglia il cantiere Chorus Life Bergamo

Il cane robot “Spot” di Boston Dynamics è stato scelto per il primo test nel mondo delle costruzioni a Chorus Life Bergamo, il cantiere più tecnologico d’Italia. Uno tra i più grandi progetti italiani di rigenerazione urbana: un vero e proprio smart “human” district promosso da Polifin, sviluppato dal gruppo COSTIM, in fase di realizzazione da parte della controllata Impresa Percassi – General Contractor leader nel comparto dell’edilizia privata per conto terzi, nell’ambito di iniziative immobiliari promosse da clienti nazionali e internazionali.

Il sistema unico integrato “Spot” sviluppato da Boston Dynamics e Trimble – massima frontiera innovativa nell’industria edile – è stato testato per la prima volta in Italia in un cantiere dimostrando come digitalizzazione e tecnologia possano non solo rendere più efficiente il monitoraggio delle attività di costruzione ma, anche, impattare in maniera positiva sulla sicurezza sul lavoro.

Grazie alla sua capacità di muoversi su qualsiasi terreno, anche il più sconnesso, e di operare in condizioni meteo avverse, l’utilizzo del robot permette di ridurre gli spostamenti delle persone, limitandone di fatto l’esposizione a fattori di rischio.

Spot
Il robot cane Spot

Il progetto – spiega Fabrizio Tacchino, Direttore Project Control di Impresa Percassi – è nato grazie alla partnership tra i due gruppi americani: Boston Dynamics – colosso di ingegneria e robotica – e Trimble – multinazionale specializzata in tecnologie di posizionamento, progettazione, connettività e analisi e raccolta dati – che hanno implementato le innovazioni nella piattaforma Spot”.

Spot e Trimble per il monitoraggio dei cantieri

In particolare, “Spot” è stato equipaggiato con una serie di device (sensori per la raccolta dati, laser scanner Trimble X7 per la Reality Capture, oltre a telecamere e vari strumenti integrati per la mappatura dell’ambiente) che consentono di automatizzare e rendere più efficienti le attività di routine di monitoraggio dei lavori nei cantieri: dalla scansione dei siti, al rilevamento dei progressi nella costruzione fino all’individuazione di eventuali malfunzionamenti negli impianti. Il sistema memorizza percorsi per poi ripeterli in autonomia, è direttamente controllabile da remoto ed è aperto all’installazione di varie tipologie di dispositivi accessori.

Le applicazioni in campo, in continuo sviluppo, sono già state testate in America e in alcuni Paesi europei: in Polonia, ad esempio, è stato impiegato per monitorare un progetto di costruzione di una struttura ospedaliera, mentre nel Regno Unito ha operato in un sito di costruzione di un datacenter.

WHITEPAPER
Cognitive Experience Center: ecco l'AI che può davvero supportare i tuoi operatori!
Intelligenza Artificiale
Networking

La simultaneità e la velocità delle informazioni raccolte da Spot diviene fondamentale anche in ottica BIM. Considerando i progetti Design and Built – come Chorus Life Bergamo – la restituzione immediata dei dati attraverso la realtà aumentata permette un efficace controllo in situ della qualità delle opere attraverso semplici device di cui è dotato il personale di cantiere. Informazioni che permettono a Impresa Percassi di velocizzare l’attività di progettazione e prevenire l’insorgere di eventuali clash in cantiere. L’approccio alla digitalizzazione e all’utilizzo del BIM è in Impresa Percassi ormai una prassi consolidata e in costante implementazione, come attraverso la partnership con Spektra del gruppo Trimble.

Ares Frassineti – Direttore Generale di Impresa Percassi, ha commentato: “Spot rappresenta la perfetta integrazione dei tre principali trend del futuro nel mondo delle costruzioni: digitalizzazione, automazione e robotica si sposano appieno con il progetto Chorus Life che punta ad impiegare la tecnologia per migliorare la vita delle persone”.

Massimo Combi – General Manager di Spektra a Trimble Company, ha dichiarato: “Spektra e Trimble sono promotori e sostenitori in Italia della tecnologia e della digitalizzazione nei cantieri al fine di migliorarne efficienza, produttività, qualità del lavoro e sicurezza. La partnership con Impresa Percassi è il frutto di una visione condivisa, innovazione tecnologica e connessione tra mondo digitale e fisico sono i principali protagonisti, e il progetto di Chorus Life è un esempio e modello da seguire nel settore delle costruzioni”.

I sensori e l’hardware di “Spot” serviranno per la scansione in 3D dei siti produttivi del cantiere. Inoltre, è stata prevista l’implementazione della realtà aumentata tramite gli Hololens di Microsoft, visibile su tablet e smartphone.

 

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn