News

GitHub presenta Copilot X con GPT-4, tante le nuove funzionalità

Lo strumento di AI generativa può ora essere utilizzato durante l’intero ciclo di vita della creazione della codifica. Include anche Copilot Voice

Pubblicato il 24 Mar 2023

Copilot X

Copilot X è l’ultima versione dello strumento di codifica AI generativa di GitHub, ora con integrazione GPT-4 e nuove funzionalità. La nuova versione aggiunge funzionalità di chat e voce, tutte basate sul nuovo modello di linguaggio GPT-4 di OpenAI. Copilot X è impostato anche per essere applicato alla riga di comando e alle richieste pull.

La nuova iterazione prevede che Copilot si espanda oltre il completamento del codice, con gli sviluppatori in grado di utilizzare lo strumento durante l’intero ciclo di vita della creazione del codice.

La nuova versione include Copilot Voice

Copilot X include un’interfaccia di chat per la sezione di modifica del codice di GitHub. La funzione di chat riconosce quale codice uno sviluppatore ha digitato e può interagire con l’utente sui messaggi di errore. Include anche Copilot Voice, un’estensione voice-to-code che consente agli utenti di pronunciare istruzioni in linguaggio naturale.

Gli sviluppatori possono anche utilizzare descrizioni generate dall’intelligenza artificiale per le richieste pull su GitHub. La nuova funzionalità è basata su GPT-4 e aggiunge il supporto per i tag basati sull’intelligenza artificiale nelle descrizioni delle richieste pull tramite un’app GitHub che gli amministratori dell’organizzazione e i singoli proprietari di repository possono installare. Gli sviluppatori possono comunque rivedere o modificare la descrizione suggerita.

Con l’intelligenza artificiale disponibile in ogni fase, possiamo ridefinire radicalmente la produttività degli sviluppatori. Stiamo riducendo le attività manuali e standard e semplificando il lavoro complesso durante il ciclo di vita degli sviluppatori“, scrive Thomas Dohmke, CEO di GitHub, in un post sul blog.

Gli sviluppatori ancora al lavoro per miglioramenti

Dohmke rivela che i team interni di GitHub stanno lavorando per dare a Copilot X la possibilità di suggerire automaticamente frasi e paragrafi mentre gli sviluppatori creano richieste pull. GitHub sta anche lavorando su una funzionalità in cui Copilot X avviserà automaticamente gli sviluppatori se mancano test sufficienti per una richiesta pull.

Inoltre, GitHub sta costruendo un’interfaccia simile a ChatGPT in modo che gli sviluppatori possano porre domande sulla documentazione, sul codice idiomatico o sul software interno.

GitHub aveva collaborato con il produttore di ChatGPT OpenAI per creare una versione precedente chiamata solo Copilot, alimentata dal modello di codifica di OpenAI, Codex. Anche Microsoft, la società madre di GitHub, è stata coinvolta nella creazione.

Il trio è stato citato in giudizio dagli sviluppatori che sostengono che la versione iniziale ha copiato campioni di codice senza il permesso dei creatori. Tuttavia, hanno portato avanti il lancio di Copilot for Business, lo scorso dicembre. Copilot for Business è un servizio di abbonamento per le imprese, che addebita 19 dollari al mese per utente per lo strumento di codifica basato sull’intelligenza artificiale.

Occorre sottolineare, ancora una volta, che GitHub Copilot è diverso da Microsoft Copilot, una nuova suite di strumenti di intelligenza artificiale generativa creati come ausili per la produttività in app come Word e PowerPoint.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2