NEWS

Tesla presenta Dojo, un supercomputer da 100 Petaflops

Durante l'AI Day 2022 Tesla ha fornito informazioni sul suo progetto segreto di supercomputer Dojo, da utilizzare per addestrare le capacità delle auto a guida autonoma basate su telecamere ottiche anziché Lidar. Una volta completato sarà tra i supercomputer più potenti al mondo [...]
Dojo Tesla
  1. Home
  2. News
  3. Tesla presenta Dojo, un supercomputer da 100 Petaflops

Oltre a svelare il prototipo del robot Optimus, all’AI Day 2022 Tesla ha anche fornito informazioni sul suo progetto segreto di supercomputer Dojo. Dojo fa parte dei piani di Tesla di utilizzare supercomputer per addestrare le capacità delle auto a guida autonoma basate su telecamere ottiche, anziché Lidar.

All’AI Day, un anno dopo la sua rivelazione iniziale, Tesla ha spiegato che Dojo, una volta completato, sarà tra i supercomputer più potenti al mondo. Gli armadi di Dojo saranno composti da 120 tessere che conterranno un totale di 3.000 chip D1 personalizzati. Ogni armadio contiene vassoi composti da 2 x 3 piastre. Ogni cabinet può produrre 100 Petaflops.

Durante i test iniziali dell’infrastruttura di alimentazione e raffreddamento del Dojo, svoltisi all’inizio di quest’anno, il supercomputer si è dimostrato così potente da far scattare la sottostazione locale di alimentazione.

Dojo Tesla

“Sapevamo che dovevamo riesaminare ogni aspetto dell’infrastruttura del data center per supportare la nostra densità di alimentazione e raffreddamento senza precedenti. Abbiamo introdotto una CDU completamente progettata su misura per supportare i requisiti di raffreddamento di Dojo”, ha dichiarato Rajiv Kurian, Principal Engineer di Tesla durante la presentazione.

WHITEPAPER
Cognitive Experience Center: ecco l'AI che può davvero supportare i tuoi operatori!
Intelligenza Artificiale
Networking

“Poiché il nostro cabinet Dojo integra energia e raffreddamento sufficienti per adattarsi a un’intera fila di rack IT standard, dobbiamo progettare attentamente il nostro cabinet e l’infrastruttura insieme e abbiamo già attraversato diverse iterazioni di questo cabinet per ottimizzarlo”.

Dojio Tesla

Aggiornamento tecnico guida autonoma

Durante l’AI Day Tesla ha anche fornito un aggiornamento sulla sua tecnologia di guida autonoma, che è stata in prima linea negli ultimi mesi tra azioni legali collettive sulle sue capacità, accuse di pubblicità falsa e numerose indagini da parte della National Highway Traffic Safety Administration su incidenti mortali che hanno coinvolto Tesla.

Più di 160.000 conducenti stanno ora testando la versione software Beta del Full Self Driving – rispetto ai 2.000 di un anno fa; Musk ha affermato che la tecnologia potrebbe essere pronta per il lancio globale entro la fine di quest’anno. Tuttavia, la mancanza di approvazione normativa in molti mercati impedirà che ciò accada.

 

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn