News

L’AI può semplificare la terapia contro il cancro e ridurne il costo

I ricercatori del Technion-Israel Institute of Technology hanno pubblicato un articolo in cui si studia l'uso dell'RNA – acido ribonucleico – per misurare la quantità di una cellula mutata, una metrica nota come Tumor Mutation Burden (TMB) che aiuta a migliorare l'efficacia dell'immunoterapia [...]
AI cancro
  1. Home
  2. News
  3. L’AI può semplificare la terapia contro il cancro e ridurne il costo

Un nuovo strumento di intelligenza artificiale può rilevare le mutazioni nelle cellule cancerose in modo più semplice e potenzialmente meno costoso, pur essendo “altamente predittivo” dell’efficacia dell’immunoterapia per i malati di cancro. I ricercatori del Technion-Israel Institute of Technology hanno pubblicato un articolo in cui si studia l’uso dell’RNA – acido ribonucleico – per misurare la quantità di una cellula mutata, una metrica nota come Tumor Mutation Burden (TMB).

L’immunoterapia stimola il sistema immunitario di un corpo per combattere le cellule tumorali e la TMB può aiutare a identificare quali tumori risponderanno meglio a questo trattamento. I ricercatori hanno sequenziato l’RNA, piuttosto che il DNA più complesso, e hanno scoperto che il metodo ha “alta precisione”, secondo lo studio “Stima del carico mutazionale del tumore dal sequenziamento dell’RNA senza un campione normale abbinato”, pubblicato su Nature Communications.

“Mostriamo che la TMB basata sull’RNA è significativamente associata alla sopravvivenza del paziente, mostrando un livello di significatività simile a un livello di significatività più elevato rispetto alla TMB basato sul DNA”, hanno scritto gli autori Rotem Katzir, Noam Rudberg e Keren Yizhak.

I ricercatori non hanno utilizzato il campione “matched-normal” di cellule sane di un paziente rispetto al quale confrontare una cellula mutata. Hanno invece addestrato la loro intelligenza artificiale su un robusto database che includeva RNA sequenziato da pazienti oncologici.

AI cancro

Associazione fra Tumoral Mutational Burden (TMB) e sopravvivenza dei pazienti (Fonte: Nature)

Come l’AI può migliorare l’immunoterapia

WHITEPAPER
Banking, come creare valore con l’AI conversazionale
CIO
Finanza/Assicurazioni

L’immunoterapia stimola il sistema immunitario del paziente, compresi i globuli bianchi, i tessuti del sistema linfatico e gli organi, per combattere le cellule tumorali. Può anche ridurre gli effetti collaterali che spesso si verificano con la chemioterapia.

Il sistema immunitario può attaccare le cellule tumorali. Quando un tumore ha delle mutazioni, il corpo può distinguerlo dalle cellule sane. Quando un paziente ha un TMB elevato, il tumore ha più mutazioni, rendendo così più facile il funzionamento dell’immunoterapia.

Valutare l’RNA può essere più efficiente che esaminare il DNA, perché richiede una minore quantità di materiale genetico, eliminando una procedura per i malati di cancro. Le molecole di RNA contengono piccoli segmenti dei codici genetici che vengono copiati e utilizzati come istruzioni all’interno delle cellule. Il metodo dell’RNA è risultato essere un predittore migliore rispetto ai metodi tradizionali.

 

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn