News

Forrester: mercato del software AI al raddoppio entro il 2025

In otto paesi (Stati Uniti, Cina, Giappone, Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito), la quota di spesa software dell'AI aumenterà dal 4,3% nel 2021 al 6% nel 2025. Usa e Cina guidano la crescita [...]
Ai explainable
  1. Home
  2. News
  3. Forrester: mercato del software AI al raddoppio entro il 2025

Il mercato del software AI è destinato a raddoppiare il valore a 64 miliardi di dollari entro il 2025, secondo i nuovi dati della società di analisi Forrester. Il Global AI Software Forecast 2022 di Forrester, rilasciato a fine settembre, spiega la crescita con l’aumento dell’adozione dell’AI durante la pandemia e l’aumento del numero di aziende che producono software AI. Una crescita superiore del 50% a quella globale per il software.

La sicurezza informatica è la categoria di software AI in più rapida crescita, con investimenti significativi effettuati nel monitoraggio e nella risposta in tempo reale per mitigare le crescenti minacce alla sicurezza informatica.

Mercato software AI: un tasso di crescita annuale composto del 22%

All’interno del mercato del software AI, Forrester stima che il software infuso di AI vedrà un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 22% entro il 2025. Gli strumenti di creazione di AI, che vengono utilizzati per sviluppare le applicazioni, vedranno un CAGR del 18%; e il software incentrato sull’intelligenza artificiale, che funziona su componenti AI, assisterà a un CAGR del 14%.

In otto paesi (Stati Uniti, Cina, Giappone, Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito), la quota di spesa software dell’AI aumenterà dal 4,3% nel 2021 al 6% nel 2025.

Si prevede che gli Stati Uniti e la Cina continueranno a dominare la spesa per il software di intelligenza artificiale. Oltre l’80% degli investimenti annuali in tecnologie AI e blockchain proverrà dai due paesi.

WHITEPAPER
Banking, come creare valore con l’AI conversazionale
CIO
Finanza/Assicurazioni

Il rapporto di Forrester considera la Germania come il primo spender europeo per il software AI, con 2,4 miliardi di dollari che dovrebbero essere spesi per il software AI nel 2022. Si prevede che il Regno Unito e la Francia spenderanno rispettivamente 2,3 miliardi e 1,4 miliardi di dollari in software AI nel 2022.

Questi paesi, tuttavia, sono notevolmente in ritardo rispetto ai leader mondiali Cina e America. In particolare, le aziende americane hanno il portafoglio più ampio di domande di brevetto AI e il più alto numero di tecniche di AI brevettate.

“L’intelligenza artificiale ha un grande potenziale in tutte le categorie, tra cui la sicurezza informatica, l’ottimizzazione e l’automazione dei processi, la salute e la gestione del capitale umano”, ha affermato Michael O’Grady, analista principale delle previsioni di Forrester.

“Tuttavia, man mano che l’adozione dell’AI diventa mainstream, le aziende dovranno gestirne la complessità, che include l’adesione a pratiche di AI responsabili, la coltivazione del crescente pool di talenti e la continua evoluzione dei modelli di business”.

 

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn