Fan experience: i Los Angeles Clippers portano realtà aumentata e AI in una app
FacebookTwitterLinkedIn

Fan experience: i Los Angeles Clippers portano realtà aumentata e AI in una app

I Los Angeles Clippers hanno stretto una partnership con la società di analisi dei dati sportivi Second Spectrum per lanciare Clippers CourtVision, un'app mobile che combina realtà aumentata e intelligenza artificiale per far vivere un nuovo tipo di esperienza di visione ai fan della squadra di basket

Realtà Aumentata - Los Angeles Clippers
Realtà Aumentata e AI in un'App - La Fan Experience dei Los Angeles Clippers con l'app CourtVision
Nicoletta Boldrini - @NicBoldrini

 

Realtà aumentata, computer vision e artificial intelligence (AI) tutte racchiuse in un’app per far vivere una fan experience immersiva durante le partite della squadra che milita nell’NBA, i Los Angeles Clippers il cui proprietario è l’ex CEO di Microsoft, Steve Ballmer.

Ballmer è anche un investitore in startup e aziende di tecnologia, come Second Spectrum, società di analisi avanzate sui dati sportivi con la quale ha lavorato negli ultimi quattro anni per sviluppare l’app e le tecnologie di realtà aumentata, visione artificiale e AI contenute in Clippers CourtVision.

«È stato a lungo un mio sogno usare la tecnologia per trasformare l’esperienza di chi guarda lo sport. L’innovazione è alla base dei miei sogni e dei Clippers e siamo entusiasti di poter ridefinire le aspettative e l’esperienza dei fan nel guardare gli sport attraverso queste nuove tecnologie», è quanto rilasciato dallo stesso Ballmer nel comunicato ufficiale di lancio dell’app. “Quando ho acquisito i LA Clippers ho incontrato il team di Second Spectrum; loro hanno capito quello che pensavo fosse possibile e alla fine sono stati in grado di renderlo realtà. La tecnologia di realtà aumentatavisualizzazione video in tempo reale e le funzionalità di big data analysis che abbiamo progettato per alimentare Clippers CourtVision sono incredibili».

 

La realtà aumentata di Clippers CourtVision

A partire da questa stagione 2018-2019 dell’NBA, fan e tifosi possono utilizzare l’app CourtVision per analizzare l’azione sul campo e fruire di contenuti extra come animazioni, informazioni, analisi dei dati, tutti visualizzati sullo schermo mentre si svolge la partita. Gli spettatori possono vedere le probabilità che un giocatore effettui uno “shot”, per esempio, oppure osservare e capire gli schemi di gioco in tempo reale.

Grazie all’app – per ora disponibile per gli abbonati FOX Sports Prime Ticket tramite l’applicazione mobile FOX Sports – le persone possono anche selezionare tre diverse modalità di trasmissione:

1) la modalità allenatore, che mostra attraverso la realtà aumentata come avvengono i giochi in campo;

2) la modalità giocatore, in cui le percentuali di tiro in tempo reale si posizionano su ciascun giocatore;

3) la modalità mascotte, che incorpora animazioni, grafica ed effetti speciali per i fan.

 

Come accennato le tecnologie sono state sviluppate da Second Spectrum, una startup nata cinque anni fa e guidata da esperti di intelligenza artificiale diventata fornitore ufficiale di tracciamento ottico dell’NBA nel 2016. Grazie ai sistemi sviluppati da questa startup i computer possono “guardare” gli eventi sportivi in ​​diretta, tracciare il movimento di ogni singolo giocatore e della palla con una profonda granularità. Accanto alla computer vision il sistema sfrutta anche l’intelligenza artificiale, in particolare il machine learning, per sovrapporre uno stream NBA live con dati e grafici (attraverso la realtà aumentata inserita nell’app).

 

Realtà aumentata e AI: ecco come cambierà la fan experience dei Los Angeles Clippers

In questo video si possono vedere alcuni pratici esempi delle potenzialità della realtà aumentata e di come il mix con computer vision e AI possono ridefinire la fan experience di chi ama guardare lo sport.

 

 

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn