Al Forum PA 2018 si prepara il libro bianco dell'innovazione
16 luglio 2018
FacebookTwitterLinkedIn

Pubblica Amministrazione: al Forum PA 2018 si prepara il “libro bianco dell’innovazione”

Forum PA
Foto di Rina Ciampolillo per FPA - https://www.flickr.com/photos/forumpa/34699938841
Nicoletta Boldrini - @NicBoldrini

Un “libro bianco dell’innovazione”  da consegnare al nuovo Governo, la mission di Forum PA 2018 quest’anno si fa ardua ma per il confronto arrivano anche ospiti internazionali. Ad aprire la 29a edizione sarà uno dei massimi esperti mondiali in materia di Pubblica Amministrazione e nuovi modelli di Government, Stephen Goldsmith, docente della Harvard University.

Forum PA 2018: obiettivo, un libro bianco dell’Innovazione

Sarà Stephen Goldsmith , uno dei massimi esperti mondiali in materia di Pubblica Amministrazione e nuovi modelli di Government, ad aprile il Forum PA 2018, manifestazione in programma al Roma Convention Center “La Nuvola” dal 22 al 24 maggio .

Lo studioso americano ha coniugato l’attività istituzionale (ex sindaco di Indianapolis e vicesindaco della città di New York) e la carriera accademica (Direttore del Programma di innovazione delle Amministrazioni presso la Harvard University Kennedy School of Government) ed è autore di numerosi libri, tra cui “Governare con la rete. Per un nuovo modello di Pubblica Amministrazione”. Un contributo di livello internazionale che darà il via a tre giorni di lavoro e confronto, per arrivare a definire un “libro bianco dell’innovazione”  da consegnare al nuovo Governo.

Anche l’Intelligenza Artificiale nel programma di Forum PA 2018

FORUM PA 2018 aprirà quindi un confronto sui temi strategici per la prossima agenda politica del Paese – come la trasformazione digitale, l’agenda urbana condivisa, le nuove frontiere del lavoro pubblico e la programmazione europea post 2020 – e sui temi caldi dello scenario digitale, come la gestione, analisi e integrazione dei dati, la sicurezza ICT, la blockchain, la connettività e il 5G, l’IoT – Internet of Things e l’Intelligenza Artificiale. Tra gli ospiti già confermati, Diego Piacentini, Commissario per l’Agenda Digitale, protagonista insieme a Luca Attias, a capo dei sistemi informativi della Corte dei Conti, in un’esclusiva ora di intervista nell’ambito del convegno inaugurale di Forum PA 2018, la mattina di martedì 22 maggio.

«Mentre aspettiamo la formazione del nuovo governo, è fondamentale rimettere al centro i temi dell’innovazione, scongiurando il rischio di ripartire da zero e di bloccare quei processi di modernizzazione lentamente avviati – sottolinea Carlo Mochi Sismondi , Presidente di FPA –. Per questa ragione Forum PA 2018 è concepito come un grande percorso collaborativo di costruzione dell’agenda da presentare al Governo che verrà».

Le sfide di Forum PA 2018

Forum PA 2018 è un grande percorso collaborativo di costruzione dell’agenda dell’innovazione per affrontare la nuova legislatura. Lo scorso anno la manifestazione ha avviato un ambizioso percorso di riflessione introducendo, come filo conduttore, gli “Obiettivi di Sviluppo Sostenibile introdotti dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite” con l’impegno di raggiungerli entro il 2030. Obiettivi, fatti propri dalla gran parte dei Paesi a livello mondiale e finalizzati a risolvere problemi come il lavoro che non c’è, la sicurezza percepita come precaria, la tutela della salute, la qualità dell’ambiente, la crescita delle disuguaglianze.

Se siamo d’accordo su cosa fare, analoga chiarezza non c’è su come farlo e ragionevoli dubbi si sollevano sulla capacità della nostra macchina istituzionale, nelle sue diverse articolazioni, di essere in grado di gestire i processi di innovazione nei diversi ecosistemi. A questo ritardo di carattere strutturale si aggiunge una preoccupazione per l’anno appena cominciato: il paese è impegnato in nuove elezioni politiche che rischiano di fermare e far ripartire da zero i processi di modernizzazione lentamente avviati.

Forum PA 2018 vuole essere un’importante occasione per la realizzazione di un processo di advocacy partecipativo finalizzato a sostenere la centralità dei processi di innovazione in atto. L’obiettivo è scongiurare un completo reset delle cose fatte e di sensibilizzare chi sarà deputato a gestire la modernizzazione della PA a non essere tentato da nuove rivoluzioni ma a condividere un percorso capace di valorizzare le cose già fatte ed individuare il metodo migliore per aggiungerne di nuove. L’intera manifestazione è progettata come momento di confronto, elaborazione e proposizione che porterà alla redazione, come anticipato, di un libro bianco da consegnare al nuovo Governo.

***

L’ingresso alla manifestazione è libero e gratuito, ma è necessario accreditarsi e iscriversi ai singoli eventi. Su www.forumpa2018.it il programma congressuale in continuo aggiornamento.

 

In questo video, la mappa dei contenuti dell’edizione 2018 spiegata da Gianni Dominici, Direttore Generale di FPA

 

Giornalista del mondo Tech | Ho scoperto di essere una “multipotentialite” innamorata di #Innovation #Tech #AI | Il mio motto: sempre in marcia a caccia di innovazione | Direttore di AI4Business e condirettore di Digital4Trade

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi