Osservatorio polimi

Internet advertising: l’AI generativa amplia le opportunità



Indirizzo copiato

I dati dell’Osservatorio Internet Media della School of Management del Politecnico di Milano in occasione del convegno “L’evoluzione dell’Internet advertising: Attention Metrics e AI nell’era privacy oriented”. In Italia il mercato vale 5,4 miliardi di euro nel 2024

Pubblicato il 25 giu 2024



Internet AI

Internet consolida la prima posizione nel mercato pubblicitario italiano, con una quota del 48% e un incremento del 9%. Internet conferma inoltre il proprio ruolo trainante nella crescita del settore, con un valore che nel 2024 raggiungerà i 5,4 miliardi di euro (500 milioni in più rispetto al valore consuntivo di fine 2023).

Seguono Tv (35% e +2%), Out of Home 1(7% e +13%), Stampa (6% e -2%) e Radio (4% e +8%).

Se l’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel mercato pubblicitario negli scorsi anni riguardava principalmente finalità di analisi e gestione dei dati e comprensione dei testi, è proprio grazie all’evoluzione dell’AI Generativa che le opportunità per il settore si sono ampliate significativamente.
Queste alcune delle evidenze emerse dall’Osservatorio Internet Media della School of Management del Politecnico di Milano in occasione del convegno “L’evoluzione dell’Internet advertising: Attention Metrics e AI nell’era privacy oriented”.

I trend dell’Internet advertising: l’intelligenza artificiale


Non si possono, tuttavia, trascurare alcuni elementi di attenzione nell’utilizzo dell’intelligenza artificiale, come la necessità di evitare bias cognitivi (addestrando gli algoritmi tramite dati accurati e rappresentativi del segmento di popolazione che si desidera targetizzare), il monitoraggio continuo per evitare attività di marketing dannose, e la corretta gestione del consenso nell’utilizzo e manipolazione di determinati soggetti e immagini (per garantire la sicurezza e tutelare la privacy delle persone, ma anche per evitare la realizzazione di campagne false e fraudolente).

Il mercato pubblicitario italiano, comprensivo della raccolta su Tv, Stampa, Internet Media, Radio e Out of Home, ha raggiunto i 10,2 miliardi di euro nel 2023, in crescita del 6% rispetto al 2022.

Articoli correlati

Articolo 1 di 4