Intelligenza artificiale, così cambia il giornalismo
22 aprile 2018
FacebookTwitterLinkedIn

Intelligenza artificiale: così cambia il giornalismo

Ne parlerà Francesco Paulo Marconi del Wall Street Journal in occasione del primo appuntamento con Meet The Media Guru, in programma a Milano il prossimo 9 aprile

 

L‘intelligenza artificiale sta trasformando in maniera rapida e radicale il modo di lavorare delle aziende ma non solo. In effetti, già oggi sta cambiando le modalità di uno dei mestieri più delicati delle nostre società, vale a dire il giornalismo. Oltre a un’ottima capacità di scrittura, una buona digital literacy, una vasta rete di contatti e il classico fiuto per la notizia, chi oggi e domani vuole lavorare per una testata giornalistica deve avere dimestichezza con coding e algoritmi, conoscere device e applicativi che consentono di “aumentare” la notizia. Quali? Ad esempio software di data collecting e analysis oppure visori VR e videocamere 360°. Di tutto questo parlerà Francesco Paulo Marconi in occasione del primo Meet the Media Guru del 2018, realizzato in collaborazione con Accenture e Digital360.

 

Francesco Paulo Marconi

Giornalista e saggista portoghese naturalizzato statunitense, fresco di nomina quale Capo della Ricerca e dello Sviluppo del Wall Street Journal e Responsabile dell’Editorial Lab, Marconi ha lavorato per l’agenzia stampa Associated Press dove si occupava di strategia e sviluppo per i media. Nel 2017 è stato nominato Media Top Innovator da MediaShift20 per il suo lavoro sull’augmented journalism. L’appuntamento è in programma lunedì 9 aprile alle ore 19.30 all’Auditorium del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci (via San Vittore 21). L’incontro è accreditato per la Formazione Continua dei giornalisti. Per ottenere i crediti, è necessario registrarsi sulla piattaforma Sigef. Per le iscrizioni occorre andare su questa pagina. 

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi