Eventi

Lavorare meglio usando le nuove tecnologie digitali per far crescere produttività e qualità del lavoro

Se ne discute al Simposio Internazionale EAWS, evento internazionale online, il 19 ottobre 2022 dalle ore 16.00. La partecipazione è gratuita [...]
  1. Home
  2. Robotica
  3. Lavorare meglio usando le nuove tecnologie digitali per far crescere produttività e qualità del lavoro

Usare le nuove tecnologie digitali (dai sensori alla Virtual Reality, agli esoscheletri) nelle fabbriche e negli uffici per migliorare l’ergonomia, potenziare la progettazione dei processi di lavoro e azzerare i rischi per la salute dei collaboratori. A questi temi è dedicata la Terza edizione del Simposio Internazionale EAWS che si terrà on line mercoledì 19 ottobre, dalle 16.00 alle 18.00. La partecipazione è gratuita.

Per iscriversi basta collegarsi a questo link. L’evento è organizzato da Fondazione Ergo in collaborazione con l’MTM Association.

Il simposio Internazionale EAWS 

Il simposio consentirà ai partecipanti di ascoltare le esperienze e i suggerimenti di accademici e di esperti di manifattura di livello internazionale. Fra i relatori sono previsti: la professoressa Maria Pia Cavatorta (Politecnico di Torino), il professor Francesco Violante (medicina del lavoro, Università di Bologna), l’ingegner Christopher Brandl (Università di Aachen), l’ingegner Gabriele Caragnano (direttore tecnico della Fondazione Ergo).

WHITEPAPER
Come l'AI può rendere più performante ed efficace una strategia di Marketing?
CRM
Intelligenza Artificiale

Si terrà anche una tavola rotonda con la partecipazione, fra gli altri, di esperti di manufacturing di varie multinazionali, fra le quali Volkswagen e Whirlpool, oltre che di realtà internazionali come PwC e NIOSH.

Cosa sono gli esoscheletri 

Nella manifattura competitiva di oggi è fondamentale imparare a usare correttamente gli esoscheletri, simulare al computer le diverse soluzioni produttive, calcolare correttamente i carichi di lavoro, appropriarsi dei sistemi di “cattura” dei movimenti muscolari, analizzare il lavoro in modo automatico e trasparente. Queste tecnologie consentono di chiudere il gap che spesso esiste fra la gestione quotidiana della manifattura e il disegno ottimale dei processi di lavoro e di prodotto.

La chiave del successo produttivo spesso è sotto i nostri occhi: si tratta di progettare il lavoro in modo efficace ed ergonomico in modo da far incontrare nel giusto punto di equilibrio (calcolato attraverso l’uso corretto del digitale) la domanda di energia biomeccanica e l’offerta delle prestazioni.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn